Quantcast

Bargiglio, Difendere Lucca dopo l’escursione: “Punto nodale del territorio lucchese”

Dall'associazione politico-culturale un plauso a coloro che gestiscono gli accessi al monte

Sono stati una trentina i partecipanti all’escursione sul monte Bargiglio, organizzata domenica scorsa dal movimento Difendere Lucca, quarta tappa dell’iniziativa Riscoprire Lucca. “Si tratta di un punto nodale del territorio lucchese, da cui è possibile scorgere non solo Lucca e la Piana, ma anche la Garfagnana, la Val di Lima, Coreglia e l’Appenino, Pescaglia e Colognora”.

“Attraverso questa escursione – continua la nota – è stato possibile rendersi conto del perché la fortezza sul Bargiglio venisse chiamata “l’occhio di Lucca”: posta al centro del sistema di avvistamento della città, riusciva a dare informazioni su tutta la zona direttamente al palazzo del governo in centro storico”.

“I nostri complimenti vanno all’associazione che gestisce gli accessi al monte – conclude Difendere Lucca – per l’ottimo stato in cui versa la rocca e per la cartellonistica. Le informazioni lungo il percorso e sul Bargiglio consentono di prendere nota di importanti su fatti storici e luoghi, incluso l’antico romitorio di San Bartolomeo, situato al di sotto della vetta del monte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.