Quantcast

Uniti per Gallicano: “La nuova palestra? Scelta logica anche se frutto di un cambio di passo”

Il gruppo di opposizione: "Dopo lo storico sbaglio di ristrutturare la scuola materna questo nuovo errore è stato impedito causa forza maggiore non certamente per convinzione e per scelta meditata"

“Dopo lo sbaglio di ristrutturare la scuola materna almeno l’errore di investire in lavori per risistemare la vecchia palestra è stato impedito da cause di forza maggiore”. Così il gruppo di opposizione Uniti per Gallicano commenta l’ultimo annuncio della demolizione dell’edificio delle ex scuole medie.

Gallicano, la vecchia palestra non è più a norma: verrà demolita. Saisi: “Ne costruiremo una nuova vicino alla scuola”

“Il destino è stato benevolo, questa volta, col paese intero – prosegue la nota del gruppo -. Deficit strutturali hanno impedito a questa amministrazione di investire una cifra considerevole, così come aveva palesemente dichiarato il sindaco nei mesi scorsi, sulla vecchia e obsoleta palestra. Ennesima scelta sbagliata che il destino ha impedito costringendo il primo cittadino a una inversione clamorosa e a intraprendere finalmente la via giusta per costruirne una nuova nel sito che il buon senso e una logica amministrativa elementare avrebbe individuato a prima vista nella cittadella scolastica. Dopo lo storico sbaglio di ristrutturare la scuola materna questo nuovo errore è stato impedito causa forza maggiore non certamente per convinzione e per scelta meditata. Cari Gallicanesi questa ce la siamo scampata, a quando la prossima cervellotica incomprensibile scelta?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.