Quantcast

Castelnuovo, l’opposizione: “Personale in pensione, l’ufficio anagrafe è nel caos”

L'attacco della minoranza: "Una situazione inaccettabile che va risolta velocemente"

Anagrafe nel caos. Per una carta di identità elettronica si rischia di dover attendere mesi e mesi, è davvero una vergogna per un Comune il nostro”. Sono queste le parole del gruppo di opposizione di Castelnuovo, Verso nuove scelte, che chiede un rapido intervento all’amministrazione.

“Ci stanno arrivando continue segnalazione da parte di cittadini che trovano grosse difficoltà ad accedere al servizio anagrafe del nostro Comune – esordisce il gruppo di opposizione -. Il personale che da anni espletava il suo operato presso questo ufficio è andato in pensione… da lì in poi regna il caos! Peccato che il pensionamento del personale non è un evento che ci può cogliere di sorpresa…si sapeva da mesi, ma evidentemente non si è provveduto ad una adeguata sostituzione, programmata nei tempi e nei modi corretti per evitare questo disservizio importante. Il risultato è che accedere all’ufficio è sempre più complicato, la porta è chiusa, al telefono spesso non risponde nessuno e gli appuntamenti hanno tempistiche inaccettabili”.

“Ricordiamo che si tratta di un servizio essenziale – attaccano -, al quale il cittadino si rivolge talvolta anche per situazioni delicate o urgenti. Per una carta di identità elettronica si rischia di dover attendere mesi e mesi e spesso si è consigliati di recarsi presso un altro Comune. Questa è davvero una vergogna per un Comune il nostro…ma il sindaco e i suoi collaboratori dove sono quando si tratta di risolvere problemi e disservizi che toccano così i nostri cittadini? Sollecitiamo l’amministrazione affinché risolva velocemente questa situazione davvero inaccettabile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.