Quantcast

Parco giochi Oneta, l’opposizione alla maggioranza: “Meno proclami e più sul pezzo”

La contro-replica: "Cara Missione Domani, testa bassa e lavorare"

Parco giochi ad Oneta, prosegue lo scontro. Non si fa attendere, infatti la risposta di Orgoglio Comune, gruppo di opposizione di Borgo a Mozzano, a Missione Domani, la maggioranza.

Missione Domani: “Parco giochi di Oneta? Nessuno ha fatto nulla in 30 anni, con noi pronto entro il 2023”

“Dal post di Missione Domani sul parco giochi ad Oneta si evince la loro ossessione per l’attribuzione di meriti. Vogliamo rasserenarli: noi siamo all’opposizione (la minoranza, come li piace appellarci) e niente di ciò che viene fatto può essere merito (o colpa) nostra. Noi non siamo all’ossessiva ricerca di meriti da autoattribuirci e non l’abbiamo fatto nemmeno in questo caso! Abbiamo soltanto sollevato la problematica dietro sollecitazione dei cittadini auspicando una celere soluzione, visto che, come confermato dalla maggioranza stessa, è dal lontano 2018 che è partito l’iter. Abbiamo inoltre ricordato che ad inizio 2020, prima dello scoppio della pandemia (che non può essere una scusa per ogni cosa che non viene fatta), ci era stato detto in consiglio comunale che erano favorevoli all’idea del parco giochi ad Oneta e che la stavano portando avanti. Dopo oltre un anno e mezzo ci siamo permessi di sollecitare di nuovo, ma senza l’intenzione di sottrarre il merito, se riuscirete a farlo”.

“Quindi, cara Missione Domani, testa bassa e lavorare – attaccano -, meno proclami e più sul pezzo e fatevi una ragione del fatto che noi saremo sempre il megafono ed i portavoce dei cittadini e delle loro richieste. Del resto, è proprio questa la funzione dell’opposizione, richiamare chi amministra a farlo nel solo ed esclusivo interesse della popolazione tutta, sia essa maggioranza o minoranza…”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.