Quantcast

Elezioni a Piazza al Serchio, Andrea Carrari è l’unico candidato sindaco: ecco il programma e la lista

Per il Carrari-bis basterà raggiungere il quorum

Anche il comune di Piazza al Serchio si prepara per andare alla urne. Il 3 e 4 ottobre, Covid permettendo, i cittadini saranno chiamati a votare e scegliere il nuovo sindaco.

Sarà una votazione atipica: alle elezioni, infatti, ci sarà un solo candidato, Andrea Carrari, in corsa per un secondo mandato a Piazza al Serchio. All’appello manca la lista che guarda al centrodestra, che non presenta nessin candidato. Il sindaco uscente è stato eletto a giugno del 2016 con il 57,91% (940 voti) con la lista Un futuro per Piazza al Serchio. Classe 1986, Carrari è tra i sindaci più giovani della Valle (secondo solo a Marco Reali, sindaco di Sillano Giuncugnano).

Per il Carrari basterà raggiungere il quorum, ovvero la metà più uno degli aventi diritto al voto.

Un futuro per Piazza al Serchio

Un futuro per Piazza al Serchio

I candidati: Luca Cardosi, Valeria Bertei, Marco Bertoni, Claudia Corsi, Giulia Pierami, Fabio Cacciaguerra, Roberta Tonini, Stefano Bertolini, Simone Barbieri

Il programma

“Il programma di governo che intendiamo realizzare nel prossimo quinquennio si pone come continuazione e completamento dell’azione amministrativa iniziata cinque anni fa. La nostra azione amministrativa si ispirerà ancora ai valori di giustizia, trasparenza, libertà, equità e solidarietà. La comunicazione e la partecipazione costituiranno un elemento necessario per la nostra azione. In questi anni attraverso il web e i social network abbiamo cercato, con la divulgazione di notizie ed eventi, di far sentire i cittadini partecipi dell’attività amministrativa. Inoltre, continueremo nell’ascoIto dei problemi e delle proposte dei cittadini perché il Comune sia il Comune di tutti e non solo degli addetti ai lavori”.

Lavori pubblici e frazioni. “I lavori pubblici rivestiranno una parte rilevante della nostra azione. In questi cinque anni passati, i numerosi interventi sono stati realizzati intercettando i diversi finanziamenti concessi da parte di altri Enti in modo da non gravare sulle casse comunali e sui cittadini di Piazza al Serchio. Quindi continueremo dando priorità ai progetti co-finanziati dalla comunità europea e da altri enti, per migliorare lo stato delle infrastrutture esistenti e per crearne di nuove, ma sempre con attenzione all’ambiente e senza gravare sul territorio, utilizzando moderne tecniche di bioedilizia e risparmio energetico. Particolare attenzione verrà data al miglioramento della viabilità stradale di competenza con la relativa manutenzione ordinaria e straordinaria, e ci batteremo per la difesa e il miglioramento della linea ferroviaria Lucca-Aulla, importante infrastruttura per tutta la comunità. Verrà data attenzione ai bisogni di tutte le frazioni del Comune, che costituiscono certamente un motivo di orgoglio ed appartenenza al comprensorio montano”.

Lavoro e turismo. “Consapevoli della difficile situazione economica, ci impegneremo con gli Enti competenti a promuovere tutte quelle iniziative che potranno creare occasioni di lavoro e inoltre cercheremo di a aiutare e difendere le tante attività lavorative presenti nel nostro Comune che fanno di Piazza al Serchio una comunità viva. Anche il turismo presenta per il nostro Comune e la Garfagnana intera un’occasione di sviluppo economico, in questo senso dovranno essere attuate politiche volte alla promozione delle tante bellezze artistiche e naturali presenti sul territorio e alla valorizzazione dei percorsi naturalistici ed enogastronomici. Il nostro territorio ha tante risorse inutilizzate; sole, acqua, vento, legna e verde, possono costituire occasioni per creare nuovi posti di lavoro e preservare l’ambiente. È importante valorizzare i prodotti a km zero e i prodotti tipici, cercando nell’agricoltura di qualità di dar valore ai prodotti agroalimentari del nostro territorio. Relativamente a questo, l’amministrazione si impegnerà per cercare e invogliare imprenditori che vogliono investire in questo settore di grande attualità e utilità anche attraverso le opportunità fornite daIl’Unione Europea e Regione, come legislazione di sostegno, contributi a fondo perduto e agevolazioni fiscali”.

Ambiente e territorio. “L’ambiente sarà elemento propulsivo attraverso il quale la valorizzazione delle risorse naturali del nostro territorio consentirà il rilancio economico ed ambientale della comunità. Nell’auspicio di trasformare l’ambiente da limite a risorsa, l’azione amministrativa sarà strutturata in modo da elaborare percorsi tesi ad incentivare la risorsa bosco, non solo per garantire un’adeguata manutenzione per il nostro territorio, ma anche per consentire lo sviluppo di una vera e propria filiera in un ambito che oggi risulta quanto mai interessante, sia per le opportunità della presenza di finanziamenti, sia per l’indirizzo relativo all’utilizzo delle risorse rinnovabili ormai considerate una necessità a livello planetario. Il territorio in cui viviamo, fragile e delicato, necessita di interventi di messa in sicurezza; da questo punto di vista proseguiremo i lavori di sistemazione delle situazioni che presentano pericoli per la comunità”.

Istruzione. “Per quanto riguarda l’istruzione, continueremo la proficua collaborazione con l’Istituto comprensivo di Piazza al Serchio per mantenerlo come punto di riferimento dell’Alta Garfagnana e per ottenere un’offerta formativa ad alto livello. Dopo aver ultimato il completamento della scuola secondaria, sarà portata a termine la costruzione delle nuove scuole dell’infanzia e della primaria, che permetteranno ai cittadini di Piazza al Serchio di avere scuole moderne e tecnologiche”.

Cultura, associazionismo e sport. “Gli eventi culturali possono costituire un’occasione per mantenere viva la nostra comunità anche grazie alle numerose associazioni che si impegnano ogni anno ad organizzare manifestazioni nei vari paesi. Sarà nostro compito quello di supportare ed aiutare tali associazioni. Continuerà il sostegno al Museo italiano dell’Immaginario Folklorico, in modo che esso possa crescere e mantenere vivo il suo rapporto con il territorio. L’attività sportiva è alla base di uno stile di vita sano, il nostro territorio può costituire un fiore all’occhiello per quanti intendano praticare sport all’aria aperta. I complessi delle piscine comunali e del campo sportivo rappresentano un punto di riferimento per tutta l’Alta Garfagnana che vanno preservati e migliorati”.

Politiche sociali e sanità. “Il nostro comune si caratterizza per una composizione sociale in cui la popolazione anziana risulta prevalente e quindi c’è la necessità di un forte sostegno sociale e sanitario. Riteniamo indispensabile il rafforzamento del presidio ospedaliero di Castelnuovo di Garfagnana, ed in particolare del Pronto Soccorso, sotto l’aspetto strumentale, strutturale e di personale qualificato, poiché per i nostri cittadini è fondamentale che le emergenze/urgenze siano gestite nel miglior modo possibile e con tempestività. Se la presa in carico delle situazioni più gravi è indispensabile per un’area montana come la nostra, non sono da tralasciare i servizi territoriali, che devono rappresentare una risposta alle esigenze di tutta la popolazione, special mente della parte più debole, consentendo di avere adeguati servizi senza richiedere grandi spostamenti. In particolare riteniamo debbano essere migliorati e mantenuti alcuni servizi ambulatoriali e di prima risposta ai cittadini presso la casa della salute di Piazza al Serchio, tassello fondamentale per tutta l’Alta Garfagnana. Le associazioni di volontariato dovranno essere protagoniste, e costituiranno un anello di congiunzione fra amministrazione e cittadini, con la loro indispensabile e insostituibile presenza su tutto il territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.