Quantcast

Emergenza ungulati, Fantozzi (Fdi): “Già decine di incidenti, servono provvedimenti”

Il consigliere di Fratelli d'Italia: "Urgono misure urgenti per evitare conseguenze ancora più gravi"

“Possibile che l’emergenza ungulati sia dovuta esclusivamente all’abbandono delle aree agricole?”. A chiederselo è il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Vittorio Fantozzi dopo la risposta dell’assessora Stefania Saccardi all’interrogazione presentata dall’esponente del partito di Giorgia Meloni sulle prospettive di intervento per limitare i danni provocati dai cinghiali.

“Possibile che le strategie regionali per il contrasto al proliferare dei cinghiali si risolvano solo facendo pressioni sui proprietari dei terreni per evitare che vi crescano cespugli e arbusti? – prosegue il consigliere -. La popolazione degli ungulati è fuori controllo e costituisce un’emergenza per gli agricoltori, che vedono sistematicamente i loro raccolti devastati, e gli automobilisti. Il problema va affrontato in modo determinato, visto anche il crollo degli abbattimenti durante i mesi di restrizioni dovuti alla pandemia. Ci stiamo ritrovando i cinghiali nelle zone a ridosso dei centri cittadini. In Garfagnana e in provincia di Massa Carrara si sono verificati già vari incidenti stradali dovuti a cinghiali o caprioli. Urgono urgenti provvedimenti per evitare conseguenze ancora più gravi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.