Quantcast

Pirogassificatore alla Kme, Rifondazione: “Soddisfatti per l’archiviazione del progetto”

Il partito: "Ci auguriamo che la Kme si concentri sulla produzione del rame con nuovi investimenti e nuova occupazione di personale"

Anche i circoli di Rifondazione comunista di Barga e della Valle del Serchio esprimono grande soddisfazione per la archiviazione dell’inceneritore della Kme di Fornaci di Barga.

“E’ ancora presente nella memoria dei cittadini di Barga la grande manifestazione con cinquemila persone che contestava la scelta scellerata di costruire un inceneritore nel centro di Fornaci. Il comitato della Libellula insieme ad associazioni, partiti e semplici cittadini ha svolto un grande ruolo – si legge nella nota di Rifondazione -. Ma va dato atto anche alla amministrazione comunale precedente che compattamente ha seguito la linea di ostacolare l’impianto di incenerimento così dannoso per la salute dei cittadini. Ricordiamo il ruolo dell’assessore all’ambiente Giorgio Salvateci che fin dall’inizio si è detto assolutamente contrario. Diamo atto alla sindaca Caterina Campani di aver sempre operato per far archiviare un impianto dannoso per la salute e che non avrebbe prodotto alcun vantaggio per l’occupazione. Ci auguriamo che la Kme si concentri sulla produzione del rame, settore in cui è leader, con nuovi investimenti e nuova occupazione di personale senza tentazioni di delocalizzazioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.