Quantcast

Vaccini contro il covid19, niente commissione d’inchiesta

Respinta dal consiglio regionale la proposta di Fdi

Il consiglio regionale, a maggioranza, ha respinto la proposta di delibera che chiedeva l’istituzione di una commissione d’inchiesta per “verificare le misure messe in atto dalla giunta e dal sistema sanitario regionale, degli atti e dei criteri seguiti per contrastare la pandemia da Covid-19 e in particolare gli acquisti e forniture dei Dpi e l’organizzazione, gestione e verifica della campagna vaccinale”. Hanno votato a favore i gruppi proponenti (Fratelli d’Italia, M5s e Forza Italia), contrario il Pd, astenuta la Lega e non ha partecipato al voto il gruppo di Italia Viva.

La commissione d’inchiesta, secondo i proponenti, come ha spiegato il primo firmatario Francesco Torselli (FdI) illustrando l’atto, oltre a verificare puntualmente quanto evidenziato nel titolo dell’atto, dovrebbe “contribuire in modo proattivo e propositivo” a rendere più efficiente il programma vaccinale della Regione per il presente e il futuro.  Secondo Torselli, la commissione d’inchiesta “svolge un servizio a favore dei cittadini, perché vuole andare a capire, senza alcun fine di colpevolizzare qualsiasi persona, dove si è inceppata la macchina delle vaccinazioni”. Il consigliere ha annunciato che riproporrà l’istituzione della commissione all’Ufficio di presidenza.

 

Anche per Alessandro Capecchi (FdI), la commissione d’inchiesta “può svolgere un ruolo vero di controllo che invece non può avere la commissione speciale, dove sarà difficilissimo rispettare la proporzionalità tra maggioranza e opposizioni”.

 

Elisa Tozzi (Lega), ha ribadito “che in questa fase non si tratta di fare polemica, ma di far funzionare gli strumenti che abbiamo a disposizione, perché la priorità è organizzare al meglio la macchina delle vaccinazioni”.

 

“La chiarezza che si deve ai cittadini non può essere byapassata – ha detto Vittorio Fantozzi (FdI) – e per questo la soluzione migliore è la commissione d’inchiesta”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.