Ristori, via libera agli aiuti regionali per le aziende danneggiate dal covid

Fdi esulta: "Un importante risultato anche grazie a noi"

Grazie anche al decisivo contributo di Fratelli d’Italia, la Commissione  sviluppo economico ha approvato all’unanimità un atto che impegna la Regione ad attivare importanti misure di sostegno alle aziende toscane danneggiate dalla crisi economica dovuta alla pandemia.

“Il nostro impegno si è concentrato sui ristori alle agenzie di viaggio, alle guide turistiche, ai tassisti e ai noleggiatori di autobus, ma anche alle aziende con fatturato superiore ai 5milioni di euro, inizialmente escluse dai sostegni del Governo” ricordano Vittorio Fantozzi e Francesco Torselli, vice-capogruppo e capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale.

Fra le misure approvate, frutto di una mediazione tra tutte le forze politiche, sono previsti aiuti alle imprese del turismo, alle attività di acconciatura ed estetica, al settore manifatturiero legato alla produzione conciaria, ai lavoratori part-time (settore ricettivo alberghiero, aeroportuale, stagionali agricoli, artigianato artistico e tradizionale e commercio al dettaglio), alle palestre ed ai centri fitness.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.