Viabilità, quasi 9,5 milioni dal ministero alla Provincia di Lucca: interventi straordinari in Garfagnana

In programma un piano di manutenzione sui 620 chilometri di rete stradale. Cantieri anche contro le frane sul territorio

Con una lettera inviata in questi giorni a Palazzo Ducale da parte del ministero delle infrastrutture e dei trasporti, il dicastero ha ammesso a finanziamento il programma straordinario della rete viaria della provincia di Lucca 2021-2024.

Il finanziamento ammesso dal Mit è di 9,4 milioni di euro nell’ambito dell’articolato Piano di interventi che complessivamente ammonta a 10,7 milioni di euro, declinato con lavori previsti nella Piana di Lucca, in Mediavalle e Garfagnana e in Versilia. Si tratta della seconda e più importante tranche di finanziamento che si aggiunge a quella di 1,3 milioni di euro già autorizzata dal Mit a metà gennaio.

Le risorse assegnate dal ministero delle infrastrutture e dei trasporti, come si evince dalla comunicazione, ammontano al massimo consentito in relazione alla disponibilità delle risorse, e tenuto conto del volume della rete viaria territoriale, del tasso di incidentalità, nonché della vulnerabilità delle strade rispetto ai fenomeni di dissesto idrogeologico.

Soddisfatto il presidente della Provincia Luca Menesini il quale sottolinea che il ministero lascia libertà alla Provincia in merito all’ordine degli interventi previsti e alle priorità in base alle esigenze territoriali. “Dopo anni di magra e di interventi tampone – commenta Menesini – finalmente arrivano trasferimenti importanti da parte dello Stato per quella che è una delle competenze principali della Provincia insieme all’edilizia scolastica. Questi fondi ci consentono di attuare il Piano straordinario di manutenzione sui nostri 620 chilometri di strade che, soprattutto nelle zone montane e pedemontane, risultano danneggiate e usurate durante la stagione invernale. Ora che abbiamo la certezza dei fondi ministeriali accelereremo il percorso di confronto coi sindaci e l’ufficio tecnico per la definizione degli interventi prioritari e la programmazione sulla varie annualità nei territori di propria competenza: Versilia, Garfagnana, Mediavalle del Serchio, Piana di Lucca e Lucca. Garantire la sicurezza delle nostre strade è fondamentale ed è l’obiettivo che perseguiremo”.

Più nel dettaglio del Piano straordinario, si registra che per le asfaltature delle strade provinciali sono stanziati 3,7 milioni di euro, distribuiti dal 2021 al 2024.

Per la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale, nonché per le barriere guard-rail sono previsti nell’arco del quadriennio 500mila euro. Per la manutenzione delle alberature stradali e taglio vegetazione circa 700mila euro.

La fetta più consistente delle risorse, però, è destinata agli interventi straordinari, quindi lavori di manutenzione straordinaria per la rete viaria di competenza: 5,8 milioni di euro spalmati sul quadriennio.

Dei 5,8 milioni di interventi straordinari, più nel dettaglio, sono stanziati 1 milione e 350mila euro nel prossimo quadriennio sulla strada provinciale 66 San Romano-Camporgiano per il blocco di movimenti franosi, il consolidamento dello smottamento in località Poggio sulla sp 49 di Careggine, nonché quello sulla sp 67 tra Sillano e Dalli di Sopra, e per il contenimento della frana in località Ferriera sulla sp 50 di Vagli.

Per il consolidamento di due movimenti franosi sul monte Pitoro sulla sp 34 dei Canipaletti saranno investiti 200 mila euro, mentre 1,5 milioni di euro sono destinati agli interventi di riqualificazione e messa in sicurezza sul sp 1 Francigena (via per Camaiore) e sulla sp 25 del Morianese.

Per gli interventi di riqualificazione e messa in sicurezza delle strade provinciali 10 di Arni e 13 di Valdarni, nonché per il miglioramento delle condizioni di sicurezza delle gallerie di Retignano e Terrinca, sono previsti lavori per 1 milione di euro.

Alle provinciali 35 di Villa Basilica e 55 di Boveglio sono destinati 500 mila euro per opere di riqualificazione e messa in sicurezza in località La Magia. Ulteriori 500mila serviranno per gli interventi di messa in sicurezza dei versanti sulla provinciale 2 Lodovica a Rivangaio, mentre 750mila euro sono destinati agli interventi di messa in sicurezza delle viabilità provinciali di accesso al sistema autostradale nei comuni di Capannori, Porcari e Altopascio e, più precisamente, per le strade provinciali 29 (viale di Marlia), 61 e  3 (Lucchese-Romana) e 74 del Frizzone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.