Quantcast

Bagni di Lucca, il bilancio di un anno. Il sindaco Michelini: “Bene l’ingresso di Base Srl in Reti Ambiente, torna il servizio di polizia municipale”

Il primo cittadino e il vicesindaco: "Il 2021 sarà l'anno dei cantieri: dalla scuola di Scesta alla palestra della scuola di Fornoli"

Bagni di Lucca, bilancio di un anno di amministrazione. A farlo è stato il sindaco Paolo Michelini

“Il 2020 – ha detto – è stato un anno particolare e difficile, il Covid-19 ha colpito tutti, la seconda fase ancora più gravemente sul morale e il contesto economico. Ad oggi Bagni di Lucca registra 21 persone in isolamento, 25 in quarantena e 134 guariti in totale nella seconda fase quando il numero delle persone in quarantena ha toccato il picco di 100. Il calo fa ben sperare. In tutto Bagni di Lucca ha registrato due decessi causati dal Covid-19″.

Il sindaco Michelini per questo invita tutti a rispettare le disposizione anticontagio, attenendosi a poche, ma fondamentali misure che possono evitare la diffusione del virus. “L’appello – spiega – è soprattutto per il periodo delle festività, che sarà duro per tutti, ma la speranza è per un futuro più positivo”.

Il sindaco Michelini si sofferma poi sui risultati raggiunti della sua amministrazione durante l’anno. IIl più recente riguarda la società Bagni di Lucca Servizi che si occupa della raccolta dei rifiuti: “Qualche giorno fa è stato approvato l’inserimento di Base srl nell’assemblea di Reti Ambiente. Base srl è stata valutata sana e solida, il suo valore equivale al 2% del capitale di Reti Ambiente portando la società a ricoprire il decimo posto nel confronto con le altre 100 società che compongono il gruppo. Un risultato per niente male per una società operante in un comune di appena 6000 abitanti”.

L’inserimento in Reti Ambiente garantirà inoltre l’esclusività del servizio sul territorio di Bagni di Lucca per i prossimi 15 anni, con la società di oggi e soprattutto con gli attuali dipendenti che rimarranno ad operare nel Comune. “Una garanzia quest’ultima – dice il sindaco – molto importante e di cui l’amministrazione si è sempre fatta carico e di cui è molto soddisfatta”.

Oltre a garanzie importanti per il futuro, il sindaco sottolinea il lavoro svolto dall’ingegnere Tocchini, che ringrazia, e che ha permesso questi importanti risultati. “Da non dimenticare – ricorda – la realizzazione del centro di raccolta delle Ravacce, ristrutturato e moderno, che oltretutto richiederà il pagamento di un canone di affitto da parte di Reti Ambiente“.

La soddisfazione non si ferma perché l’amministrazione è riuscita anche ad inserire il Comune di Bagni di Lucca nel comitato unitario per il controllo analogo in rappresentanza della Mediavalle del Serchio, assemblea composta da 25 Comuni su 100 soci. “Un risultato importante – commenta Michelini – che riconosce il duro lavoro portato avanti dall’amministrazione negli ultimi tre anni. Sono molti i Comuni della valle che vedranno dei cambiamenti nel proprio servizio dal 2021, il servizio a Bagni di Lucca invece viene consolidato e garantito per i prossimi 15 anni”.

Il sindaco Michelini inoltre è soddisfatto di comunicare i risultati del bilancio consuntivo: “Un risultato ottenuto con grande sacrifici da parte non solo dell’amministrazione, ma anche dei tecnici. I bilanci approvati da questa amministrazione sono sempre stretti, ma rispecchiano la realtà. È dal 2017 che approfondiamo il bilancio e che cerchiamo di diminuire l’indebitamento. Abbiamo presto capito che il problema era una disattenzione verso le riscossioni tributarie che portavano al crescere delle mancate entrate e di conseguenza del fondo crediti.  Bagni di Lucca ha da poco una nuova ditta che si occupa della riscossione, un lavoro che l’amministrazione ritiene una garanzia di regolarità e controllo per tutti i cittadini: una buona gestione finanziaria ed amministrativa si traduce in servizi migliori per i cittadini”.

“Paradossalmente per il bilancio di Bagni di Lucca – prosegue Michelini – è più semplice fare grandi opere con i finanziamenti di enti terzi che interventi ordinari che invece pesano sulla parte corrente del bilancio”. Una situazione crea grande amarezza all’amministrazione e soprattutto al vicesindaco Sebastiano Pacini con delega ai lavori pubblici: “Sono sempre molto amareggiato – ha detto – quando non riesco a intervenire, ma purtroppo amministrare non è facile e le esigenze sono molte. Non ci sono mai soluzioni semplici quando si amministra un Comune”.

Novità del nuovo anno sarà il ritorno della polizia municipale a Bagni di Lucca con un comandante in condivisione e tre vigili di stanza quotidiana nel Comune. L’assessore Giambastiani spiega: “Il servizio associato non garantiva una presenza assidua dei vigili nel Comune, il territorio che il servizio copriva era troppo ampio. Ci auguriamo che questo cambiamento possa portare a un miglioramento del servizio per i cittadini di Bagni di Lucca. Doveroso il ringraziamento al comandante Martini che si è occupato del servizio per noi negli ultimi cinque anni.”

La previsione è che il 2021 sarà l’anno dei cantieri. “Nei primi mesi dell’anno alle porte – dice l’amministrazione – si vedranno iniziare i lavori al nuovo plesso scolastico di Scesta e la realizzazione della palestra alla scuola di Fornoli. Continuano poi i lavori alla piscina di Villa Ada e quelli al punto socio sanitario, due importanti risultati”.

Il sindaco Michelini ha concluso ringeaziando tutto il suo gruppo di amministratori e i dipendenti comunali “che hanno permesso i buoni risultati raggiunti fino ad oggi e che continueranno il prossimo anno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.