Quantcast

Rifondazione: “Lucca, troppi focolai covid nelle aziende”

L'allarme nei luoghi di lavoro: "Non bisogna sottovalutare la situazione"

“Grave situazione dei contagi nelle aziende della provincia”. A denunciarlo è il partito di Rifondazione comunista di Lucca.

“Abbiamo notizie – si legge in una nota – di molti focolai covid scoppiati all’interno delle fabbriche e che poi si sono diffusi nelle famiglie degli operai. Le misure di sicurezza adottate non sono state idonee oppure male applicate. Inoltre l’uso dei tamponi rapidi ha visto l’individuazione di personale positivo e asintomatico che le ditte hanno fatto rientrare al lavoro con gravi rischi per i colleghi. Nei luoghi di lavoro ad alta concentrazione di lavoratori mancano dei medici competenti che siano in grado di fare diagnosi e prevenire il diffondersi del virus. Rifondazione è al fianco dei sindacati e delle Rsu che si battono per la tutela della salute dei lavoratori, convinti che il profitto venga dopo per importanza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.