Quantcast

Problemi internet a Pescaglia, l’opposizione: “Progetti del Comune fermi al palo”

Il gruppo consiliare: "Snobbata la nostra mozione per introdurre la connessione a onde radio"

Problemi di connettività sul territorio di Pescaglia, interviene anche l’opposizione in Comune.

“Lo scorso 28 maggio – spiegano i consiglieri – come gruppo Prima Pescaglia, abbiamo presentato, al consiglio comunale di Pescaglia, una mozione in merito alla copertura Internet nelle zone del nostro territorio che ne sono sprovviste. In quel periodo l’anno scolastico non era ancora concluso, ma gli alunni studiavano attraverso la didattica a distanza. Conoscendo la possibilità che il virus avrebbe potuto riprendere forza, in autunno abbiamo proposto una soluzione veloce ed efficiente, peraltro già intrapresa da molti altri Comuni: la connessione ad onde radio“.

“Il sindaco Andrea Bonfanti, a sua risposta – prosegue l’opposizione – attraverso i soliti cavilli burocratici e nonostante la nostra proposta di emendamento, ha dichiarato la mozione irricevibile. Lo stesso sindaco ha poi presentato la messa in atto della nuova rete internet a fibra ottica di Open Fiber come imminente e come sicura panacea a tutti i mali; ha così raccomandato, a tutti i membri presenti, di votare contro alla mozione, suggerimento poi accolto da tutti i consiglieri di maggioranza.Sappiamo, per esperienza logica, che la copertura totale del nostro territorio con fibra ottica non vedrà la sua conclusione, se non tra parecchi anni. Oltre a ciò ci troviamo a leggere, su un post del nostro primo cittadino, le lamentele per i ritardi purtroppo scontati e preannunciati”:

“Quindi a novembre – conclude Prima Pescaglia – ci troviamo con cinque mesi persi, con parecchi cittadini che si lamentano dell’impossibilità di allacciarsi alla rete fissa, ormai satura, e con il progetto del tanto sbandierato e da noi richiesto ripetitore telefonico di Fiano rimasto ancora su qualche scrivania. Cosa accadrà adesso a tutti gli studenti e cittadini residenti in tante frazioni del nostro territorio sprovviste di connessione? Inutile lamentarsi e scaricare le colpa a chissà chi. Molto probabilmente l’abitudine di vendere la pelle dell’orso prima di averlo ucciso trova sempre casa in via Roma 2″.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.