Bertieri (Lega): “Borgo, tante frazioni finite nel dimenticatoio”

Il consigliere di Orgoglio Comune: "In alcuni abitanti e commercianti vedo rassegnazione"

Prosegue il lavoro sul territorio del consigliere di opposizione di Borgo a Mozzano Yamila Bertieri, che continua ad incontrare alcuni imprenditori e ad accogliere nuove segnalazioni sopraggiunte dai cittadini.

“È un onore – spiega Bertieri- stare a fianco delle persone ed è mio dovere ascoltarli per poi porre all’attenzione dell’amministrazione tali problemi con il fine di trovare soluzioni concrete. Con il mio gruppo Orgoglio Comune infatti, abbiamo in mente di fare diverse proposte. Come ho già ribadito in un mio precedente post, è un vero peccato vedere bellissimi luoghi, caratteristici della nostra terra, messi però un po’ nel dimenticatoio“.

“Questa mattina – prosegue Bertieri – sono stata contatta da altri cittadini del mio Comune perché i problemi presenti sono diversi ed è triste sentire dire da chi ci abita di essere abbandonati a se stessi dall’amministrazione comunale ma, in effetto, le richieste da loro fatte dovrebbero rientrare nell’ordine del giorno di una comunità che vive costantemente il proprio territorio ma, così sembra non essere. Addirittura la cosa che più mi ha fatto veramente tristezza è la rassegnazione di alcuni abitanti e commercianti perché mi hanno detto di essersi abituati a tale situazione e di vedere solo ‘cantieri elettorali’, come ‘una fortuna che gli capita ogni 5 anni'”.

“In alcune frazioni, infatti – continua Bertieri -, manca una manutenzione ordinaria all’interno del borghi paesani; lo sfalcio dell’erba in alcuni tratti; il ripristino della pavimentazione all’interno dei borghi antichi come San Romano, Motrone ma, anche in altri; il nuovo impianto di illuminazione a led che non illumina come dovrebbe. Credo che l’ambizione di una amministrazione non dovrebbe essere solo quella di mantenere il decoro ma, anche avere una prospettiva a lungo termine per migliorare, riqualificare e rendere più vivibile la vita quotidiana di tutti noi anche sotto l’aspetto commerciale e turistico. Ma, negli ultimi anni a causa della mancanza di fondi, o di fondi investiti in altre zone, le aree marginali al comune sembrano rimanere costantemente immobilizzate ad interventi di oltre 20 anni fa. Mi auguro in una visione più ampia e completa in modo che il cittadino possa sentirsi appagato con un’ amministrazione al servizio e funzionale nei confronti delle persone e che vada di pari passo con l’esigenza delle persone”.

“Io intanto continuerò ad incontrare le persone – conclude – che giorno per giorno mi scrivono o chiamano e cercherò con il mio gruppo di trovare reali soluzioni, perché è un nostro dovere dato che per ben due volte mi hanno confermato come come consigliere qui sul territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.