L’opposizione attacca: “Nuova scuola Borgo, parcheggio inefficiente” foto

Orgoglio Comune mostra le foto e "denuncia" i disagi

Disagi al parcheggio della nuova scuola Emilio Tampucci a Borgo a Mozzano. A segnalarli è il gruppo di opposizione Orgoglio Comune.

“È da un paio di anni che sentiamo parlare della bellissima e funzionale scuola situata nel cuore del capoluogo di Borgo a Mozzano – attacca l’opposizione -, inaugurata il 5 settembre scorso e intitolata ad Emilio Tampucci. Tantissime le foto postate sui social attraverso le quali il sindaco ci aggiornava sull’evoluzione dei lavori interni ma, soprattutto esterni: dal bellissimo parcheggio (dove gira voce si possa parcheggiare perché, in realtà….cosi non è) allo sbancamento che sarebbe servito ai genitori per accedervi con la macchina e prendere i propri figli (sempre pieno di macchine sia all’ora di entrata che di uscita)”.

“Un bellissimo ma, soprattutto funzionale progetto peccato però che sia stato presentato quando le scuole erano chiuse e forse ignari della vera realtà che si sarebbe presentata alla loro ripartenza accompagnata dalle attuale regole contro il Covid-19, che impongono determinati comportamenti – prosegue l’opposizione -. Come dimostrato anche dal materiale fotografico, all’uscita della scuola il parcheggio risulta inarrivabile, perché e giustamente, all’entrata del cancello, situato dietro la scuola, ci sono i pulmini che aspettano i bambini e quindi, è impossibile passare e anche pensare ad un’alternativa, come piazza del Mercato, risulta difficile poiché è completa di auto tanto che alcune vengono parcheggiate anche sui marciapiedi”.

“Tutto questo ci fa pensare che non sono state capite (o non conoscono) le regole attuali delle elementari, le quali prevedono che i genitori o i delegati, accompagnino i bimbi alla porta principale e quindi i 5 minuti di parcheggio possono diventare 15 considerando poi che il numero degli studenti in tale scuola è di circa 100. E noi – conclude l’opposizione – l’avevamo detto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.