Regionali in Toscana, la prima proiezione: Giani in vantaggio di 4 punti percentuali su Ceccardi

La candidt M5S ferma al 6,10%, Fattori sotto il 3%

Election day, chiusi i seggi in tutta la Toscana. Si sono concluse le votazioni per il referendum confermativo per la riduzione del numero dei parlamentari, per le regionali e per i tre Comuni della provincia di Lucca chiamati al voto (Viareggio, Sillano Giuncugnano e Coreglia) e ora inizia la maratona per lo scrutinio dei voti.

Adesso iniziano le operazioni di spoglio. Oggi si parte con referendum ed elezioni regionali, domani dalle 9 lo spoglio delle elezioni comunali.

La prima proiezione: Giani avanti

Le prime proiezioni per le elezioni regionali, curate da Swg per la7, danno in netto vantaggio il candidato del centrosinistra Eugenio Giani con il 46,5%. Un distacco di 4,10 con la candidata del centrodestra Susanna Ceccardi, data al 42,3%. Irene Galletti, candidata M5S è ferma al 6,10%, ancora meno Tommaso Fattori, di Toscana a Sinistra, con il 2,7%.

I primi exit poll

Un trend tracciato già alla chiusura delle urne dai primi exit poll. Secondo il sondaggio del Consorzio Opinio Giani sarebbe in avanti di quasi 3 punti rispetto a Ceccardi, collocandosi in una forbice tra il 43 e il 40% delle preferenze.

Secondo invece il sondaggio Quorum-Sky il candidato del centrosinistra a governatore della Toscana, Eugenio Giani, si attesterebbe fra il 41 e il 45% contro il 38-42% della candidata a governatrice del centrodestra.

Anche stando al primo instant poll di Sky Tg 24, elaborato da Youtrend, in Toscana è in vantaggio il candidato del  centrosinistra con la forbice del 41-45%. Seconda la  candidata del centrodestra  con la forchetta 38-42%,  segue la candidata del Movimento 5 Stelle Irene Galletti con l’8-12%, Tommaso Fattori con 3-5%.

L’attesa ai comitati elettorali

Un “cauto ottimismo” è quello che si respira al comitato elettorale di Eugenio Giani, dopo la diffusione dei primi exit poll. Il quartier generale è stato allestito nella Casa della Cultura in via Forlanini a Firenze, accanto alla sede del Pd toscano. Ma il candidato governato è rimasto qui fino a poco prima delle 14 e poi si è recato a casa per seguire in diretta tv le maratone elettorali. Giani dovrebbe rientrare al comitato elettorale intorno alle 18, quando si conosceranno i primi dati dello scrutinio reale.

Prudente attesa, invece, al comitato elettorale di Susanna Ceccardi, allestito a Firenze all’hotel Villa Medici. Tra i presenti, Gianni Donzelli, deputato Fdi. La Ceccardi, già arrivata nel capoluogo toscano, dovrebbe giungere al comitato verso le 18 quando si conosceranno i primi dati dello scrutinio.

Ottimismo a “caldo” è stato espresso dal senatore del Pd, Andrea Marcucci, su Twitter: “L’incrocio tra le prime rilevazioni e i dati sull’affluenza – ha scritto – ci fanno sperare in un buon risultato in Toscana. Ora posso dire solo che Eugenio Giani è stato un buon candidato e sarà un ottimo presidente”.

In serata dovrebbero arrivare i dati definitivi con la proclamazione del nuovo governatore della Toscana e la ripartizione dei seggi con le preferenze ai singoli candidati.

La sfida, questo è certo, è fra Eugenio Giani per il centrosinistra e la candidata leghista per il centrodestra Stefania Ceccardi. Poi la battaglia è tutta interna ai partiti per un seggio in Consiglio regionale. Particolarmente agguerrita la ‘guerra delle preferenze’ all’interno del Partito Democratico e Fratelli d’Italia, dove sarà sfida all’ultimo voto personale.

Serchio in Diretta seguirà lo spoglio attraverso i dati in tempo reale forniti dalla Regione Toscana nella home page del quotidiano on line e negli articoli dedicati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.