Commercio, le proposte di Remaschi: “Tassazione agevolata e più suolo pubblico gratis”

Il candidato sindaco: "Da privilegiare le piccole botteghe di paese e la filiera di qualità a chilometri zero"

Una tassazione agevolata per le attività commerciali e ampliamento gratuito del suolo pubblico (per la bella stagione) per tutti gli esercizi di apertura al pubblico presenti sul territorio comunale: è questa la doppia proposta di Marco Remaschi, candidato a sindaco per le elezioni comunali di Coreglia Antelminelli, e della lista che lo sostiene, Unione democratica per Coreglia.

“Il Covid, tra le tante cose che ci ha sbattuto in faccia, ci ha portato a ripensare il valore dell’acquisto responsabile e consapevole, privilegiando magari le piccole botteghe di paese e la filiera di qualità a chilometri zero, soprattutto per quanto riguarda i prodotti freschi – commenta Remaschi -. Le attività commerciali del nostro comune non sono solo punti di vendita e di somministrazione: sono veri e propri presidi di aggregazione e di socialità, luoghi dove si forma, si ritrova e si fortifica la comunità. Realtà che, soprattutto nelle zone di montagna, tengono vive le frazioni e rafforzano la presenza di residenti, contro lo spopolamento”.

Non è pensabile che il commercio online paghi meno tasse di un alimentari di un piccolo paese, quest’ultimo, in molti casi, schiacciato da una burocrazia che comporta anche un aggravio dei costi. La nostra proposta è semplice e fattibile: introdurre una tassazione differenziata, e agevolata, per incentivare e salvaguardare le attività commerciali nei paesi e nei piccoli borghi – conclude Remaschi – Con la legge per la tutela, la salvaguardia e la valorizzazione dei piccoli comuni è già stato compiuto un primo passo importante a livello nazionale, noi vogliamo affiancare a questo intervento una doppia azione che riguarderà tutto il territorio comunale: da una parte creare un sistema di agevolazione fiscale per le attività di somministrazione e di vendita al dettaglio; dall’altra dare la possibilità a tutte le realtà di apertura al pubblico di ampliare gratuitamente, ogni anno, il suolo pubblico durante la bella stagione, così da poter contare su spazi più grandi, che riqualificano il territorio e che consentono ai gestori di organizzare eventi e ai cittadini di ritrovarsi in sicurezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.