Quantcast

Tetti (Europa Verde): “In Toscana falde acquifere sotto attacco, si pensi a preservarle”

Il candidato per il consiglio regionale: "Non si può continuare solo una politica di rapina"

“Le falde acquifere sono sotto attacco, va ripensato tutto: in Apuane ed Amiata il primo passo è la costituzione in entrambi i territori di un Parco nazionale”. Sono queste le parole di Eros Tetti, candidato Europa Verde Toscana per il consiglio regionale.

“Si parla nuovamente delle 3 nuove autostrade dell’acqua per servire la piana fiorentina fino a Prato e Pistoia. Questione che riporta in evidenza una situazione centrale come quella degli approvvigionamenti idrici, fondamentali per la nostra permanenza su questi territori. È importante sottolineare  però che mentre si parla di queste proposte le zone più importanti della Toscana per il ricarico delle falde acquifere sono sotto attacco, le Alpi Apuane devastate dalla monocultura del marmo e del carbonato di calcio e l’Amiata dalla geotermia flash industriale”.

“La Regione non può più continuare solo una politica di rapina nei confronti di questi territori – ammonisce il candidato di Europa Verde -. Se l’acqua serve alla gente come bene pubblico, non serve invece, se non all’interesse privato, scassare monti apuani e amiatini. In entrambi i casi si mette a rischio il nostro oro blu, fondamentale per la vita”.

Secondo Tetti “va ripensato e riprogettato tutto in Apuane ed Amiata e il primo passo è la costituzione in entrambi i territori di un Parco nazionale come previsto già dalla legge quadro dei parchi 394/91, in modo da tutelare le falde acquifere e generare economie verdi e durevoli che potrebbero generare molti più posti di lavoro degli attuali, sostenibili e in sintonia con l’ambiente“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.