Uniti per Gallicano attacca l’amministrazione: “Luglio gallicanese privo di iniziative”

Il gruppo di opposizione: "In periodo Covid l'amministrazione avrebbe dovuto con più convinzione e capacità sulla cultura"

Eventi estivi a Gallicano, il gruppo di opposizione attacca il sindaco e l’amminiztrazione. Secondo Uniti per Gallicano, infatti, il Comune non ha pensato ad un programma ad hoc con manifestazioni e iniziative, senza scommettere sulla cultura.

“Per il luglio gallicanese – attacca l’opposizione – si poteva fare qualcosa di meglio che stendere uno striscione aulico e pomposo che invita il passante verso il paese del nulla? Si poteva fare qualcosa di più che pensare di chiudere una piazza e consegnarla al rito tribale dell’aperitivo serale?  In periodo Covid, secondo noi, l’amministrazione avrebbe dovuto scommettere tutto, con più convinzione e capacità, sulla cultura.  Lo sappiamo che è una materia ostica da digerire, anche per il nostro primo cittadino, che di fronte ad eventi di tal genere, o non si presenta o fa una capatina fugace”.

“Si poteva pensare a varie manifestazioni e iniziative – proseguono -, rispettando le norme anticovid, come cinema o teatro all’aperto, incontri con autori e esperti in varie materie come ambiente, alimentazione, scienza (virologia).  A letture varie come poesia, poemi letterari e quant’altro.  Niente è passato per la mente dei nostri distratti amministratori, al contrario dell’impegno assunto dai comuni vicini.  A dire il vero una certa giustificazione dobbiamo concederla alla giunta in quanto sarà sicuramente impegnata nella programmazione del compleanno del fagiolo fico, con relativi eventi di contorno, così come annunciato nel programma elettorale di Gallicano C’è”.

“Voci di corridoio ci fanno pensare a importanti presenze nazionali e internazionali come la famosa scrittrice di letteratura per i bambini, la dottoressa Cannellini, o il nutrizionista di fama, il dottor Borlotti. Non mancherà la musica ad allietare l’evento con il noto complesso spagnolo, gli Alubias de la granja e dal centro America il balletto etnico Lima; per chiudere in bellezza poi sembra addirittura che si terrà il concerto dei Red hot chily beans. In attesa di questi importanti eventi non ci resta che farci un aperitivo. Grazie sindaco”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.