Quantcast

Vagli, il vicesindaco Puglia mostra le foto: “Le frane non erano inventate” foto

L'ex primo cittadino si difende: "Mostrerò tutte le frane, documentate con tanto di sopralluoghi"

Inchiesta a Vagli, Mario Puglia si difende sui social. Il Comune è stato travolto meno di un mese fa da un’indagine della procura che ipotizza illeciti nell’affidamento di lavori di somma urgenza e opere pubbliche da parte dell’amministrazione che negli appalti avrebbe, per l’accusa, favorito parenti e amici.

Vagli, dissequestrati il server del Comune e i conti della moglie del vicesindaco: “Sono sereno e vado avanti”

In qualche caso, sempre secondo l’accusa, i danni e le calamità venivano perfino inventate: il vicesindaco Mario Puglia, tramite alcune foto pubblicate sulla propria pagina Facebook, si difende mostrando le foto delle frane, con i sopralluoghi dei tecnici.

“Questa frana secondo i denunciatori seriali non è mai franata e avvenuta – esordisce Puglia -. Una alla settimana, le pubblico tutte, documentate con tanto di sopralluoghi. Metodo Vagli, ne vorrebbero in tutti i comuni di questi metodi. Visto che finalmente dal server, riconsegnatoci, si estrapolano le foto, dove oltre le frane si vedono i sopralluoghi dei tecnici regionali e protezione civile e vigili del fuoco, lo spiegheranno ai magistrati se era inventata. Questa è la madre di tutte le calunnie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.