Progetto Comune: “Conciliare lavori essenziali e sicurezza dei dipendenti”

L'opposizione di Barga: "Proseguire con le misure in atto per superare il rischio contagio"

“È solo rimanendo uniti e solidali tra di noi che possiamo contrastare e vincere tutte le paure e le preoccupazioni che quotidianamente ci affliggono”. A dirlo è il gruppo di opposizione Progetto Comune in una lettera aperta ai cittadini.

“La comunità barghigiana ha dimostrato sin da subito di essere forte, solidale e unita in questa dura battaglia e di questo ve ne siamo grati – spiegano dal gruppo – Vogliamo esprimere la nostra più profonda riconoscenza ai lavoratori e alle lavoratrici del sistema sanitario, a tutti coloro che sono impiegati nelle attività produttive essenziali e della distribuzione, a tutti coloro che dedicano il proprio tempo e la propria vita agli altri, in particolar modo i volontari delle varie organizzazioni di volontariato presenti sul territorio. Confidiamo nel primario riconoscimento della sicurezza e della salute di tutti lavoratori anche di quelli ancora impegnati in attività industriali e commerciali non essenziali: ci auguriamo che gli organi preposti approvino quanto prima dei provvedimenti che concilino la necessità di contenere il contagio, la prosecuzione delle attività cruciali e la salvaguardia della salute dei lavoratori“.

“Tutte le disposizioni approvate dalle istituzioni nazionali e locali – commenta Progetto Comune – vengono rispettate dai cittadini del nostro Comune e continueranno ad esserlo. I timidi segnali positivi che lentamente stanno emergendo sul contenimento del contagio ci incoraggiano a mantenere le misure in atto“.

“Anche in una situazione così complicata – dice ancora la nota – dove il pensiero per la salute dei familiari e la preoccupazione per il lavoro consumano tutte le energie fisiche e mentali, noi consiglieri di Progetto Comune non abbiamo perso, mai, la voglia di continuare ad occuparci dei nostri concittadini e del nostro territorio. Vi ringraziamo quindi per come state dimostrando di essere una comunità unita, forte e solidale evi promettiamo che, quando tutto questo sarà terminato e potremo finalmente tornare sui banchi del consiglio comunale, ci impegneremo ancora di più nello svolgimento del compito che tanti di voi ci avete affidato“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.