Orgoglio Comune: “Il sindaco spieghi perché la palestra della scuola è stata chiusa”

Sono ormai dieci giorni che la struttura per medie ed elementari di Borgo a Mozzano è inaccessibile

Da circa 10 giorni la palestra delle scuole elementari e medie di Borgo a Mozzano è chiusa per lavori. Sulla questione interviene Orgoglio Comune sostenendo come l’amministrazione Andreuccetti non abbia rispettato le sue promesse e chiedendo al sindaco di spiegare alla cittadinanza i motivi dell’attuale chiusura della stanza adibita a palestra della scuola media: “In pratica, l’amministrazione Andreuccetti ha speso circa 4 milioni di soldi pubblici per ristrutturare 2 scuole senza riuscire a dotarne nessuna di una palestra. È sicuramente inutile sbandierare ai quattro venti slogan tipo La scuola al centro se poi si impedisce agli alunni di elementari e medie di effettuare le già poche ore di attività motoria in un ambiente adeguato”.

“Questo fatto lascia sicuramente perplessi – continua Orgoglio Comune – considerando che sono trascorsi appena due anni e mezzo dall’intervento di adeguamento alla normativa antisismica, costato un milione e 734mila euro. Peraltro, proprio la palestra è stata oggetto di interventi sia con controventatura della copertura a volte della palestra con elementi metallici, sia con aumento delle dimensioni dei maschi murari adiacenti che, infatti, ne hanno ulteriormente ridotto le dimensioni. Tant’è che non si può propriamente definire palestra, essendo sottodimensionata. E giusto ieri abbiamo appreso che nemmeno la scuola elementare, i cui lavori di ristrutturazione sono ancora in fase di conclusione, contrariamente a quanto sbandierato in campagna elettorale, sarà dotata di una palestra, ma soltanto di un’aula polifunzionale”.

“Per quanto riguarda la momentanea, speriamo, chiusura della stanza adibita a palestra presso le scuole medie, quindi – dice ancora Orgoglio Comune – gradiremmo che il sindaco illustrasse alla cittadinanza la problematica che attualmente ne impedisce l’utilizzo. Una chiusura così repentina e prolungata, infatti, non fa pensare ad un intervento di ordinaria manutenzione che, del resto, poteva essere fatto durante le vacanze di Natale. Tra l’altro non è la prima volta che il parzialmente rinnovato edificio delle scuole medie manifesta problemi in seguito all’intervento di adeguamento a cui è stato sottoposto. Ricordiamo che appena qualche mese fa s’è verificato lo scoperchiamento del tetto in alcuni punti e che sono già state segnalate infiltrazioni di acqua!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.