Limitazioni al traffico sul ponte della Tambura, Vagli medita di chiedere i danni

Il vicesindaco Mario Puglia: "Provincia inadempiente sulla manutenzione"

Ponte della Tambura a Vagli di Sotto, il Comune medita di chiedere i danni alla Provincia per le limitazioni al traffico introdotte per la sicurezza della struttura.

Ponte della Tambura vietato per i veicoli sopra le 6 tonnellate

A dirlo è il vicesindaco Mario Puglia, che accusa Palazzo Ducale di inadempimento nella manutenzione: “In questi anni – dice – sono stati inadempienti con la manutenzione e ora sono costretti a chiudere il ponte facendo danni enormi alle attività produttive. Se una persona cade su una strada comunale a causa di una buca può richiedere i danni e i comuni nell’80 per cento dei casi vengono condannati a pagare proprio perché risultano inadempienti sotto il profilo della manutenzione. E la Provincia che chiude il transito a una strada che conduce a siti estrattivi, può rimanere esente da responsabilità?”.

“Se fosse capitato per un fatto straordinario (tipo terremoto, alluvione eccetera) – conclude Puglia – allora andava bene, ma per mancata manutenzione che ha prodotto dei cedimenti strutturali tali da portare all’abbattimento, secondo me ci sono delle responsabilità precise”.

Garfagnana, più vicini i lavori per ponte Vergai e Tambura

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.