Quantcast

Sopralluogo Fdi a ospedali Castelnuovo e Barga: “Vanno potenziati” fotogallery

Riccardo Zucconi e Paolo Marcheschi in Valle del Serchio

Un sopralluogo negli ospedali della Valle del Serchio con un’unica conclusione: “Vanno  potenziati”. La pensano così l’onorevole Riccardo Zucconi e il consigliere di Fratelli d’Italia, commissario per Lucca, Paolo Marcheschi, che oggi (16 dicembre) si sono recati a Barga e Castelnuovo Garfagnana.

“Gli ospedali periferici come quelli di Castelnuovo e Barga – dichiara il consigliere regionale Paolo Marcheschi – sono sottodimensionati rispetto alle esigenze del decreto Balduzzi, sono tutti ospedali che lavorano in deroga. Un adeguato servizio sanitario e sociale in zone di montagna va sempre e comunque garantito, tutelando le eccellenze presenti”.

“Perché abbiamo visto – prosegue Marcheschi – che al reparto ortopedico di Castelnuovo, che ha un buon livello qualititativo, le persone vanno ad operarsi addirittura anche dalla provincia di Modena. Così come il punto nascite a Barga registra molti nuovi nati ogni anno. Se non vogliamo perdere alcuni servizi di eccellenza presenti anche in ospedali periferici dobbiamo potenziare quei presidi sanitari, rafforzando le politiche per la montagna ad esempio trovando più risorse da investire, in termini di stanziamenti e nuovo personale medico. Cosa che adesso non accade perché tanti medici rifiutano posti in ospedali periferici o di montagna privilegiando gli ospedali cittadini. Bisogna tornare a rendere attrattivo il lavoro negli ospedali periferici”.

Il decreto Balduzzi è da rivedere – spiega l’onorevole Riccardo Zucconi – nel momento im cui si limita a indicare freddamente dei parametri numerici. Ad esempio sotto i 500 parti all’anno il punto nascite andrebbe chiuso. Si tratta di parametri tarati soltanto sulle grandi città. E non si tiene presente l’importanza di certi presidi sanitari che, pur essendo periferici o di montagna, servono un’utenza molto ampia come servizi essenziali di base. Non presentano i numeri che possono sfoggiare gli ospedali cittadini ma garantiscono servizi imprescindibili. Il decreto Balduzzi deve essere tarato sui servizi specifici del territorio”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.