“La pittura dell’immaginifico”, inaugurata la mostra a Barga foto

Esposte le opere degli artisti toscani Claudio Cargiolli, Marco Manzella e Alessandro Tofanelli

Inaugurata ieri pomeriggio (4 agosto), la mostra La Pittura dell’Immaginifico degli artisti toscani Claudio Cargiolli, Marco Manzella e Alessandro Tofanelli.

L’inaugurazione si è tenuta alla presenza di Caterina Campani, sindaco del Comune di Barga, del consigliere regionale Mario Puppa, di Laura Piangerelli di Bernabò Home Gallery e degli artisti. A tracciare la linea ideale di congiunzione fra gli artisti la curatrice e storica dell’arte Lucia Morelli che ha evidenziato quanto la pittura di Claudio Cargiolli, Marco Manzella e Alessandro Tofanelli dipana l’immaginifico sotto i nostri occhi ancora una volta per raccontare la meraviglia di luoghi sospesi che rimandano, a guardar bene, proprio a quelli barghigiani.

Il titolo della mostra fa infatti riferimento alla preponderante assenza di tempo che caratterizza le opere esposte, fatte di materia concreta e di luce labile, di piccoli dettagli che celano un mondo. Luoghi astratti, luoghi onirici, luoghi effimeri, che risuonano tra le pietre di Barga, il borgo dell’arte, amato e apprezzato da artisti e poeti. Il percorso espositivo comprende oltre trenta dipinti, molti dei quali inediti.

Prima dell’inaugurazione ufficiale c’è stata la presentazione nella sala consiliare di Palazzo Pancrazi proprio per evidenziare l’importanza di questo evento che rappresenta uno dei più importanti per la cittadina di Barga e per la sua vocazione di città d’Arte.

 

“Barga – spiega Caterina Campani – ha una vocazione di città aperta all’arte. La sua particolarità è che si respira arte nei segni dei palazzi antichi, nelle piazze che offrono uno scorcio dove ritrovare un richiamo al legame con Firenze, nelle opere degli artisti che qui hanno lavorato. Tutto quello che ci circonda nel centro storico è Arte.  Barga è un luogo di fascino e tradizione dove troviamo case di pittori che ne hanno scritto la storia; artisti che hanno scelto la cittadina come musa ispiratrice. Borgo d’arte di influenza fiorentina e ricco di gallerie, mostre ed eventi a carattere nazionale ed internazionale, capace di attrarre turismo d’eccellenza da tutte le parti del mondo. Ci tengo anche a sottolineare che quest’anno abbiamo avuto mostre di grande qualità nei mesi scorsi e visto l’apertura nel centro storico di diverse Gallerie d’Arte. Si respira insomma la grande arte in ogni angolo e questo non può essere che un palcoscenico unico per presentare a livello nazionale la pittura fantastica di tre maestri contemporanei: Claudio Cargiolli, Marco Manzella e Alessandro Tofanelli con la certezza che questo sia di buon auspicio per il futuro artistico della nostra cittadina”

 

Presentata da Giovanni Faccenda, l’esposizione è stata realizzata con il patrocinio del Ministero della Cultura, del Consiglio regionale della Toscana, della Provincia di Lucca e del Comune di Barga, grazie al contributo di Idrotherm 2000 S.p.a.

L’esposizione sarà visitabile dal 4 al 31 agosto presso il Museo Le Stanze della Memoria in Via di Mezzo, tutti i giorni con orario 10.30-12.30 e 17.30-22.30. Ingresso libero. Catalogo edito dalla Regione Toscana disponibile in mostra con i testi istituzionali di Caterina Campani, sindaco del Comune di Barga, e di Antonio Mazzeo, presidente del Consiglio regionale della Toscana, la prefazione di Giovanni Faccenda, un testo storico di Lucia Morelli, una riflessione della gallerista Laura Piangerelli e un ricco apparato iconografico.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.