Borgo a Mozzano, inaugurate le nuove colonnine di ricarica per veicoli elettrici

Quattro le postazioni divise in due infrastrutture: una in via Roma, l'altra a Valdottavo

Una nuova “accelerata” verso la mobilità sostenibile arriva da Borgo a Mozzano nel segno dell’innovazione e del turismo sostenibile.

Grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale ed Enel X – la divisione del gruppo elettrico dedicata a prodotti innovativi, mobilità elettrica e soluzioni digitali – questa mattina (30 maggio) sono state infatti inaugurate le nuove infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici alla presenza del sindaco di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti, della consigliera Simona Girelli e della collaboratrice amministrativa Donatella Zanotti, dei referenti Enel delle strutture affari istituzionali e sostenibilità Toscana e Umbria Emiliano Maratea e comunicazione Riccardo Clementi. Presenti anche Gino Bianchi, responsabile impianti idroelettrici Toscana Enel Green Power, e Matteo Niccolai, capo unità esercizio impianti idro territoriale Enel Green Power.

Complessivamente, sono due le infrastrutture attive sul territorio comunale, per un totale di 4 postazioni di ricarica (due per ogni infrastruttura) dislocate in punti strategici del paese: una in via Roma, nella via di accesso al centro storico di Borgo a Mozzano e l’altra a Valdottavo in Piazza Tricolore, con l’obiettivo di garantire una copertura capillare e la possibilità di estendere in futuro la rete di ricarica. Le nuove infrastrutture, di ultima generazione, sono di tipo juice da 44 kilowatt (due prese da 22 kilowatt per ogni colonnina) e consentono ai veicoli elettrici di effettuare una ricarica in modo semplice e agevole. L’installazione e la manutenzione delle infrastrutture sarà a cura di Enel X Way.

Enel X Way metterà a disposizione dei possessori o degli utilizzatori di mezzi elettrici la app JuicePass, il servizio di ricarica che offre un’interfaccia per ricaricare l’auto in ambiente domestico o lavorativo, nonché su una rete di migliaia di punti di ricarica pubblici in Italia e in numerosi Paesi europei, grazie all’accordo di interoperabilità recentemente siglato con gli operatori Ionity e Smatrics.

“L’installazione delle infrastrutture di ricarica – ha detto Emiliano Maratea per Enel – rientra nel Piano nazionale per la mobilità elettrica che vede Enel X Way impegnata nell’installazione di migliaia di punti di ricarica in tutta Italia. Il piano, che prevede una copertura capillare in tutte le regioni italiane attraverso l’installazione di stazioni di ricarica a 22kW (quick), stazioni a 50kW (fast), stazioni fino a 350kW (ultrafast), è dinamico, flessibile e aperto a tutti coloro (enti pubblici e/o privati) che intendono collaborare per la crescita della mobilità elettrica in Italia”.

“Stamani abbiamo inaugurato le colonnine di ricarica a Borgo a Mozzano e a Valdottavo per le auto elettriche e lo abbiamo fatto con molto orgoglio – commentano il sindaco Patrizio Andreuccetti e la consigliera Simona Girelli -. Le politiche sempre più green sono la sfida che attende ogni amministrazione per il prossimo decennio e iniziare da una mobilità più sostenibile è uno dei primi passi che facciamo. Queste colonnine rappresentano il futuro e offriranno ai cittadini e ai turisti che raggiungeranno il nostro territorio una grande opportunità, che, speriamo, potrà orientare chi ancora utilizza mezzi a combustione a virare verso veicoli elettrici”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.