Quantcast

A Borgo la prima domenica del nuovo anno con il mercatino del riuso foto

Le bancarelle mercatino resteranno aperte dalle 9 alle 17

Nel centro storico di Borgo a Mozzano, in via Umberto Primo, a poca distanza dal Ponte del Diavolo, domenica 2 gennaio 2022 è in programma l’edizione speciale di Di mano in mano, il mercatino del riuso, del collezionismo e del vintage, che si pone lo scopo di diffondere la cultura del riciclo, del risparmio energetico e del rispetto ambientale.

Davvero un modo particolare e del tutto diverso quindi di iniziare il nuovo anno, dedicando tutti più attenzione all’ambiente che ci circonda, consapevoli che poche sono le cose effettivamente da buttare, mentre tante sono quelle che si possono riutilizzarle, restituendo loro una nuova vita.

L’iniziativa è prodotta dall’associazione culturale Pinocchio 3000 ed è patrocinata dall’amministrazione comunale con lo scopo di vivacizzare il paese pur affrontando problematiche ambientali, richiamando visitatori anche da altre luoghi, che avranno così la possibilità di apprezzare l’ospitalità loro riservata.

Il mercatino del riuso è finalizzato all’allungamento della vita dei beni e quindi ne ritarda la prematura dismissione. Per troppo tempo, invece, è prevalso un atteggiamento “usa e getta”, dove il bene di consumo, dopo essere stato utilizzato, diventa inutile in poco tempo e viene gettato via come rifiuto. Occorre invece fare molta differenza e non confondere i rifiuti con oggetti che rifiuti non lo sono affatto e possono essere ancora utili a qualcuno.

Sulle bancarelle del mercatino di Borgo a Mozzano sarà quindi possibile trovare cose strane, appartenute anche ad altre generazioni e per questo, cariche di ricordi. Oggetti artigianali che hanno caratterizzato la vita di tante persone e che oggi sono stati sostituiti con prodotti tecnologicamente evoluti ma non in grado appassionare gli utenti come hanno fatto i loro predecessori. Sarà possibile trovare del collezionismo in tutte le sue forme e tanti articoli usati pronti a ritornare a nuova vita. D’altra parte basta guardare la tv per rendersi conto di quanto sia diffusa la passione del riciclo e del riuso: sempre più spazi pubblicitari vengono dedicati alle app che tramite internet trattano questi argomenti in un grande mercatino virtuale.

Le bancarelle del mercatino resteranno aperte dalle 9 alle 17, naturalmente ad ingresso libero per i visitatori e appassionati sempre alla ricerca del pezzo unico mancante per completare la propria collezione oppure per i curiosi alla ricerca di una idea per un regalo fuori dal comune. Tutto intorno alle bancarelle ci saranno i negozi aperti con le loro vantaggiose proposte ed i bar dove sarà piacevole soffermarsi per gustare un buon caffè.

Saranno presenti anche delle associazioni locali per promuovere le loro attività e tra le quali l’associazione dei castanicoltori che presenteranno le farine del nuovo raccolto.

Nel pomeriggio, dalle 15 alle 17, è prevista anche l’animazione per i più piccoli con sculture di palloncini e zucchero filato e con i personaggi delle fiabe e dei cartoni animati più conosciuti, insieme ai quali sarà possibile scattare delle foto a ricordo della giornata. Per info: 0572 1913547

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.