Quantcast

Da dicembre 6 beneficiari del reddito di cittadinanza aiuteranno il Comune a pulire il territorio

L'annuncio del Comune: "Questa iniziativa è molto importante per il risvolto sociale legato all'inclusione dei soggetti interessati e il loro inserimento nel mondo del lavoro"

Ieri (23 novembre) il sindaco di Bagni di Lucca Paolo Michelini ha tenuto in Comune un incontro per l’avvio dei progetti Puc, progetti utili alla collettività, ovvero l’attivazione dei patti per il lavoro e per l’inclusione sociale per cui determinati beneficiari di reddito di cittadinanza sono tenuti a svolgere progetti utili alla collettività.

Progetti utili alla collettività a Bagni di Lucca, scatta l’interpellanza dell’opposizione

In tale occasione alla presenza delle assistenti sociali che seguono il progetto ed i soggetti interessati – come si legge nella nota del Comune -, sono state concordate le linee di intervento ed i possibili impieghi dei soggetti segnalati.

Dal 2 dicembre prossimo avrà inizio l’attività con 6 persone residenti nel Comune, su un totale di 9 ammessi al progetto.

L’impiego consisterà nell’esecuzione di mansioni di tutela dell’ambiente legato alla pulizia del territorio. Ogni soggetto opererà sul territorio per un numero di 12 ore settimanali per un periodo correlato alla percezione del reddito.

“Questa iniziativa – sottolinea l’amministrazione – è molto importante non solo in relazione all’applicazione della normativa, ma soprattutto per il risvolto sociale legato all’inclusione dei soggetti interessati e il loro inserimento nel mondo del lavoro. Ci auguriamo di vedere realizzati questi obiettivi a beneficio del tessuto sociale e del decoro urbano”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.