Quantcast

Quasi 250mila euro per il ripristino della frana tra Cune e l’osservatorio astronomico

E il sindaco annuncia "un progetto integrato che metta insieme osservatorio astronomico, San Bartolomeo e il Bargiglio, e le rispettive viabilità"

Nuovi cantieri e progetti in vista a Borgo a Mozzano. Ad annunciarli è il sindaco Patrizio Andreuccetti.

“Sono tra la chiesa e il campanile di San Bartolomeo, un luogo bellissimo della nostra terra – si legge nel post del sindaco -. Stamattina (18 novembre) ci sono stato, insieme a tecnici comunali e amici del territorio, per due importanti ragioni. La prima ragione è il prossimo affidamento dei lavori per il ripristino di una frana tra Cune e l’osservatorio astronomico (che per chi non lo sapesse, è raggiungibile dalla stessa strada per San Bartolomeo). Si tratta di un intervento di quasi 250.000 euro finanziato per intero dallo Stato”.

“La seconda ragione – prosegue il primo cittadino – è la redazione di un progetto integrato che metta insieme osservatorio astronomico, San Bartolomeo e il Bargiglio, e le rispettive viabilità, per rendere una zona così preziosa sempre più attrattiva. L’obiettivo è presentarlo ai bandi del Pnrr. In prima linea, per la valorizzazione di ciò che più ci sta a cuore

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.