Quantcast

Bertieri (Orgoglio Comune): “La manutenzione dei canali sia la priorità”

La consigliera: "Tante segnalazioni dal territorio"

“Quasi due anni fa, con il gruppo di opposizione di cui faccio parte Orgoglio Comune, abbiamo presentato un’interpellanza che come oggetto aveva la pulizia dei fossati e dei torrenti ma ci è stato risposto che la competenza è dell’ente preposto”: esordisce così Yamila Bertieri consigliere a Borgo a Mozzano.

“Fin dal nostro nostro insediamento nel consiglio comunale, ci siamo occupati della manutenzione  e della tutela del territorio, grazie anche alle molte segnalazioni che i cittadini ci fanno, segno di fiducia e di apprezzamento nel nostro operato che si basa su una vera e concreta politica locale.  In Italia – prosegue Bertieri – contrariamente a quanto  si potrebbe pensare,  il dibattito sulla questione pulizia fossati, torrenti e canali è molto sentito e si è sviluppato già a partire dagli anni ’60, sia per quanto riguarda l’assetto idrogeologico, sia per lo stato-gestione delle acque e sia per la difesa del suolo. Ho sempre ritenuto infatti,  che una loro corretta manutenzione  rappresenta il presupposto fondamentale per prevenire tutti i fattori di rischio idrogeologico nell’ottica di un’efficace tutela del territorio. A seconda inoltre della localizzazione di tali strutture di scorrimento idrico la loro gestione è di pertinenza pubblica e il comune o l’Ente preposto, devono  attivarsi il più velocemente possibile dal momento in cui viene rilevato un problema come previsto dalla normativa nazionale o  regionale. Sono molte le segnalazioni sopraggiunte dai cittadini  soprattutto per lo stato attuale in cui versano alcuni punti del torrente Celetra situato nella frazione di Valdottavo, anch’esso oggetto, un anno fa,  di una nostra istanza  insieme al Chiesurli. Nella nostra interpellanza si chiedeva un  intervento di manutenzione ordinaria visto le pessime condizioni in cui versava”.

“Sappiamo che dei volontari si sono impegnati nella sua pulizia e hanno tutta la nostra ammirazione ma, credo che pure l’ente a cui aspetta tale responsabilità debba intervenire. Alcuni residenti  sono preoccupati,  stiamo andando  verso la brutta  stagione e la  Celetra, sembra essere a rischio idraulico (rischi che derivano dall’esondazione di un corso d’acqua). Le forti precipitazioni possono infatti causare allagamenti, disagi che mettono in pericolo la circolazione stradale, o possono anche provocare danni alle abitazioni mettendo  in serio pericolo la sicurezza delle persone. Una delle cause di questi allagamenti va ricercata proprio nella diffusa incuria dei fossi di scolo delle acque meteoriche e a sua volta  una mancata manutenzione può provocare allagamenti o smottamenti dei terreni. Spero in una rapida soluzione  affinché l’ente responsabile intervenga perché, come abbiamo ribadito più volte, una corretta manutenzione è sinonimo di tutela per il territorio e per chi vi abita”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.