Quantcast

Progetto Comune: “Cimitero di Sommocolonia nell’incuria”

Il gruppo di opposizione: "Nonostante i proclami non si sono visti ancora interventi"

I consiglieri di Progetto Comune sin dall’inizio del mandato, spesso, sono intervenuti sullo stato di abbandono in cui versano alcuni cimiteri nel Comune di Barga. Ebbene, anche questa volta, il 22 agosto scorso, hanno segnalato al sindaco e all’assessore ai lavori pubblici lo stato in cui si trova il cimitero di Sommocolonia.

“Da anni – si legge nella segnalazione  – il cimitero di Sommocolonia presenta criticità dovute a mancanza di manutenzione e all’esecuzione di interventi necessari per prevenire i crolli dei loculi che risultano puntellati con cristi. Già in campagna elettorale venne sollevata la situazione e ad oggi, a distanza di oltre due anni, nulla è cambiato. Ci risulta che una ditta locale, assegnataria di un project financing, non ha ancora eseguito i lavori previsti al cimitero di Sommocolonia e in altri cimiteri del Comune. Chiediamo al sindaco e all’assessore ai lavori pubblici di far rispettare gli impegni presi con il project financing ed eventualmente applicare, se previste, le sanzioni per i ritardi nell’esecuzione dei lavori.”

“Ci risulta che, nel cimitero di Albiano – aggiungono da Progetto Comune – per mancanza di loculi, i parenti dei defunti, non hanno potuto procedere alla tumulazione definitiva dei loro cari che, provvisoriamente, sono stati sistemati in altri siti in attesa della definitiva tumulazione. Questa situazione ha creato e sta creando momenti di sconforto e di dolore con manifestazioni di sfiducia verso le istituzioni che, a causa di questi disservizi, costringono i familiari ad assistere a nuove estumulazioni per effettuare tumulazioni definitive facendoli rivivere quei tragici momenti del distacco, dal loro caro, avvenuto anni addietro. Caro sindaco e caro assessore cerchiamo di risolvere dette problematiche nel più breve tempo possibile per garantire ai defunti una sistemazione dignitosa ed ai familiari un sollievo per la sistemazione dei loro cari da troppo tempo dimenticati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.