Quantcast

Polemiche sulla Tari, il Comune: “Previsto sconto per le attività colpite dal Covid”

La risposta dell'amministrazione: "Le 'giornalate' non portano ad evitare le tasse o a ritrattazioni"

Polemiche a Bagni di Lucca sulla Tari, interviene l’amministrazione comunale.

“Grazie a risorse straordinarie messe in campo per fronteggiare le difficoltà legate all’emergenza sanitaria è possibile, per le utenze non domestiche, ottenere un contributo straordinario – precisa l’amministrazione -. Il Comune infatti, come appare sulla home page della pagina web istituzionale, alle utenze non domestiche aventi sede operativa sul territorio comunale e dietro loro richiesta, erogherà un contributo economico nella misura del 25% del totale Tari 2021 che verrà liquidato tramite bonifico bancario dopo l’avvenuto pagamento dell’intero tributo. Il fatto che alla data della prima scadenza del bando (15 luglio) le domande fossero in numero limitato, ha convinto l’amministrazione a posticipare la scadenza al 31 agosto. L’importo a disposizione è di 90mila euro. Qualora le domande risultassero alla nuova scadenza in numero limitato rispetto alla disponibilità economica, l’amministrazione potrà valutare la possibilità d’incrementare la percentuale di rimborso oltre il 25% previsto, fino all’estinguimento dell’importo a disposizione”.

Sconto sulla Tari alle attività colpite dal Covid: aperto il bando a Bagni di Lucca

“Effettivamente – prosegue la nota – le bollette di tutti i cittadini sono state emesse senza alcuna riduzione per tutto l’anno 2021 pagabili in tre rate con scadenze 31 luglio, 30 settembre e 3 dicembre, ma affermare che non è previsto alcuno sconto per le utenze non domestiche è una falsità. Come è errato dichiarare che esista la possibilità di una differenziazione delle tariffe all’interno dei parametri stabiliti da Arera. L’applicazione del sistema tariffario previsto da Arera (Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente) non consente infatti ‘aggiustamenti’ come avveniva nel passato, ma prevede l’inserimento di tutti i dati relativi al Pef (Piano economico finanziario) del 2021. Un sostegno è stato rinnovato anche alle famiglie che si trovano in difficoltà con un’altro bando ad hoc, aperto fino alla fine del mese di agosto, che si può trovare sul sito dell’Ente”.

“La contabilità pubblica è una materia molto complessa e le bollette colpiscono tutti – conclude il Comune -, l’amministrazione ha anche in passato dimostrato che le ‘giornalate’ non portano ad evitare le tasse o a ritrattazioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.