Quantcast

“Se piove forte la strada chiude”, bufera per l’ordinanza a Pescaglia

I consiglieri di opposizione: "Una soluzione assurda che non risolve la situazione"

“Se piove forte la strada chiude”. Potrebbe suonare qui, in estrema sintesi, la traduzione di un’ordinanza assunta dal Comune di Pescaglia per una strada a Piegaio Alto, assai vulnerabile dal punto di vista idrogeologico. Una soluzione pro tempore che però scatena (anche l’ironia) dell’opposizione.

“Avete mai visto – si chiedono i consiglieri di Prima Pescaglia – un’ordinanza di chiusura di una strada che collega un paese del nostro comune al resto del mondo, fatta in questa maniera?  Dopo le nostre innumerevoli richieste di mettere in sicurezza il transito, ora l’amministrazione comunale di Pescaglia si è inventata una ordinanza ad interpretazione, ovvero la strada per Piegaio Alto, si chiuderà in base alle condizioni meteo”.

“I paradossi sono molteplici – sostengono dall’opposizione -, per esempio se scatta un allerta meteo durante la notte, il cittadino che ha la propria autovettura in paese rimane bloccato fino a cessato allarme? Chi avvertirà la cittadinanza che le condizioni metereologiche saranno così gravi da rendere insicura la strada? Cosa succederà quando inizierà il brutto tempo e la macchina servirà veramente?   È proprio vero che molto spesso la ‘pezza è peggio del buco’. I consiglieri di Prima Pescaglia chiedono per l’ennesima volta che la strada sia messa in sicurezza al più presto, senza escogitare strani stratagemmi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.