Quantcast

Tari, Borgo stanzia 150mila euro per sostenere privati e imprese

Ecco le novità su centro di raccolta e regolamento urbanistico elencate in consiglio comunale

Tariffe Tari, nuovo centro di raccolta di Socciglia e novità introdotte nel regolamento urbanistico per gestire al meglio i tanti lavori di ristrutturazione favoriti dagli incentivi governativi: questi i principali argomenti discussi questa mattina (31 luglio), durante il consiglio comunale a Borgo a Mozzano.

Tariffe Tari

Con il passaggio ad Arera, l’autorità di regolazione per energia reti e ambiente, è stato necessario ricalcolare le tariffe della Tari 2021. Per questo motivo, infatti, il pagamento è slittato dal 31 luglio al 30 settembre. Anche quest’anno, comunque, il pagamento potrà essere effettuato in un’unica tranche o attraverso tre rate, con scadenza 30 settembre, 31 ottobre e 30 novembre.

L’applicazione del modello stabilito da Arera ha comportato la rimodulazione delle tariffe, lasciando sostanzialmente invariate le cifre: il nuovo metodo, soprattutto per quanto riguarda le utenze domestiche, prende maggiormente in considerazione il numero degli abitanti all’interno dell’abitazione, rispetto ai metri quadrati della stessa. Nella stragrande maggioranza dei casi , dunque, il conto da pagare resterà in linea con quello dello scorso anno.

Per sostenere i cittadini, l’amministrazione comunale ha già previsto due strumenti che serviranno a coprire i costi della tariffa dei rifiuti: per le utenze domestiche sono stati stanziati 30mila euro che saranno assegnati, sulla base dell’Isee familiare, ai cittadini che faranno domanda; per quanto riguarda le utenze non domestiche, invece, saranno destinati altri 120mila euro per abbattere le tariffe a quelle attività che hanno subito chiusure o cali di fatturato a causa del lockdown, con riduzioni previste fino al 60 per cento della parte fissa.

Nuovo centro di raccolta

Ancora rifiuti e ambiente: approvato anche il nuovo regolamento per il centro di raccolta di Socciglia. Resta invariata la possibilità per i cittadini residenti a Borgo a Mozzano, e per i non residenti ma proprietari di un’utenza domestica sul territorio comunale, di conferire gratuitamente alcune tipologie di rifiuti speciali tra i quali anche olii vegetali, batterie auto, toner e stampanti, materassi e piccoli scarti di demolizioni. Cambia, invece, il calcolo del ‘punteggio ambientale’: ad ogni rifiuto speciale conferito viene assegnato un coefficiente che, moltiplicato per i chili del rifiuto stesso, restituisce un cumulo di punti. Quando il cittadino raggiunge 500 punti ottiene una detrazione in bolletta pari a 20 euro: un incentivo, dunque, a differenziare correttamente e portare i rifiuti al nuovo centro ecologico, proseguendo nella lotta agli abbandoni e alle discariche abusive. Per facilitare tutto questo, il Comune di Borgo a Mozzano ha anche stretto un accordo con l’amministrazione di Pescaglia per l’utilizzo del cento di raccolta di Piegaio.

Regolamento urbanistico

Approvate, infine, anche le modifiche al regolamento urbanistico che interessano l’installazione di cappotti termici per le facciate degli edifici. Durante la seduta del consiglio comunale è stato deliberato che l’applicazione di cappotti termici per l’efficientamento energetico e l’isolamento acustico dell’abitazione è possibile solo in quelle situazioni in cui non siano coinvolte facciate che facciano parte di una cortina stradale continua, che siano vicine a strade e piazze e che non presentino elementi decorativi di pregio o antichi. In tutti i casi, comunque, non si dovranno generare dislivelli tra facciate e proprietà contigue, sia in senso verticale che orizzontale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.