Quantcast

Barga, successo per la serata revival anni 60-70 foto

Incoronate anche le 4 "miss" con il più bell'abbigliamento a tema

Grande successo per la notte-evento andata in scena ieri (25 luglio) nel piazzale del Fosso a Barga. Un vero e proprio revival degli anni ’60 e ’70 organizzato dall’associazione Pro Loco Barga con il patrocinio del Comune di Barga e la compartecipazione di tanti volontari e personalità del panorama barghigiano.

Una cornice davvero spettacolare con il verde abbellimento delle piante di Floricoltura Marisa di Pieve Fosciana, proiezioni su maxi schermo di foto in bianco e nero di quegli anni a cura di Pierluigi Tortelli con l’aiuto di Paolo Marroni, un angolo espositivo dove è stato possibile ammirare foto e vestiti degli anni ’60 e ’70, nonché motociclette d’epoca (gentile concessione di Muzio Da Prato e PaoloGas) e bicicletta (gentilmente prestata per l’occasione dai figli di Enzo Da Prato), infine, in un altro settore, l’angolo trucco e parrucco, dove i concorrenti della sfilata hanno potuto usufruire gratuitamente dei servizi offerti dal salone di estetica Lotus (Jacqueline) e dal salone Parruchiere Hair Lab (Ilaria e Cristina).

A dare il via alla serata, condotta magistralmente da Roberta Popolani, è stata la musica anni 60 / 70 del DJ e co-conduttore Vittorio Bertoli. In apertura, sulle note di Stasera mi butto di Rocky Roberts, l’ingresso dei giurati su di un autentico pulmino Wolkswagen (un sincero grazie a Diego e Nicolò). I sei giurati della serata erano: il sindaco di Barga Caterina Campani, il presidente della Pro Loco Barga Carlo Feniello, Sara Moscardini molto attiva in associazioni e fondazioni del territorio, Paolo Marroni figlio del cavalier Pietro Marroni fondatore della Pro Loco Barga, Mauro Moscardini celebre personalità barghigiana da sempre attivissimo nella vivacità del capoluogo e infine Augusto Rosiello che ha fatto conoscere Barga in tutto il mondo con i liquori e i prodotti della celebre fabbrica Nardini Liquori, anche sponsor dell’evento. I giurati hanno successivamente preso posto al tavolo della giuria.

Diverse centinaia di persone, ben distribuite sui gradoni ai piedi della statua di Antonio Mordini, hanno assistito all’evento clou della serata: la sfilata di oltre 20 concorrenti tutti con vestiti a tema. Tra una sfilata e l’altra poi, un susseguirsi di esibizioni e intrattenimenti: La danza dei giovani allievi della scuola di musica Melody di Piano di Coreglia (Slow Fox Trot e Quick Step), le performance canore di Roberta Popolani, Michele Brogi, Agnese Cordasco e Jacqueline Luti. Le ‘incursioni’ tra il pubblico dei “garzoni dei chicchi” Nicola e Maurizio!

Al termine della sfilata, c’e’ stato il conteggio finale dei voti dei giurati e le premiazioni di tutti i concorrenti da cui sono emersi i quattro migliori personaggi di questo revival anni ’60 e ’70: prima classificata Alessandra Salvi a cui va un buono da 50 euro offerto dal Ristorante Scacciaguai; seconda classificata Sonia Ercolini a cui va un buono da 50 euro offerto da L’Osteria di Riccardo Negri; terza classificata Lisa Livia Landi a cui va un buono da 50 euro offerto dal Ristorante L’Altana; quarta classificata Margherita Leone a cui va un buono per due persone offerto dal Ristorante La Pergola.

Ad ogni vincitore, inoltre, bellissimi mazzi di fiori ed anche una targa ricordo realizzata per l’occasione dall’oreficeria Biagioni di Barga.

Tutte le foto della serata, ad opera di Tommaso Giannini, sono visionabili sulla pagina Facebook della Pro Loco Barga.

“Un sincero grazie – si legge in una nota – alle due componenti del direttivo della Pro Loco Barga Piera Castelvecchi e Sara Bacci che sono state le prime promotrici e organizzatrici di quello che e’ andato in scena e i soci attivi dell’associazione Erina, Licia, Arianna, Nicola, Maurizio, Claudio, Francesco, Sonia, Catia, Simio, Loriana e Rolando che hanno prestato la loro opera per questo bel risultato. Un grazie infine a tutti coloro che hanno partecipato alla serata come pubblico, concorrenti, collaboratori e giurati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.