Quantcast

Si presenta il libro sulla struttura di recupero e rieducazione dell’ospedale di Barga

Appuntamento con l'autore alla Pecora Nera

Sabato (26 giugno) alle 17,30, nella sede della Pecora Nera nel complesso di San Francesco a Lucca, verrà presentato il libro fotografico di Massimo Cavalletti Cercando un’altra vita reportage sulla struttura di recupero e rieducazione funzionale dell’ospedale di Barga.

Insieme all’autore, parteciperanno alla presentazione, tra gli altri, il delegato regionale della Federazione italiana associazioni fotografiche (Fiaf) Carlo Lucarelli, il delegato provinciale sempre della FIAF Giancarlo Cerri, il direttore del reparto di Recupero e rieducazione funzionale di Barga Ivano Maci e il docente di Fotografia Roberto Evangelisti.

In Italia – come viene evidenziato nella prefazione al libro a cura di Pietro Collini, medico e critico di fotografia di Milano – esistono per fortuna molti centri di riabilitazione in cui quotidianamente personale specializzato e medici fisiatri, riescono con amore e fatica a recuperare molti pazienti a una vita accettabile e il reparto di Barga rappresenta un fiore all’occhiello nell’ambito di questa disciplina.

Cavalletti ha affrontato questo tema attraverso l’occhio della macchina fotografica, con particolare delicatezza e amore.

“Attraverso i suoi scatti – osserva Collini – ci narra dei momenti salienti della vita di reparto nella quale egli si è immerso con occhio attento, ma non invadente”.

Il reportage ritrae i pazienti ma anche gli operatori della struttura che “sprigionano tutta la loro passione per un lavoro gravoso ma gratificante e umanamente appaiono sempre coinvolti in un sentimento di affetto verso il paziente”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.