Quantcast

Lega: “Infotourist di Borgo, non c’è alcuna procedura in atto” foto

Il partito contro Andreuccetti: "Il punto sarebbe dovuto già essere aperto"

E’ ancora polemica sull’infotourist di Borgo a Mozzano. La Lega della Mediavalle Garfagnana stigmatizza l’intervento al riguardo del sindaco Patrizio Andreuccetti.

“Andreuccetti- sottolineano i delegati Mediavalle e Garfagnana e il commissario di sezione Luigi Pellegrinotti- non può negare che ad oggi il punto informativo  non sia chiuso e ieri vi é stata l’ennesima dimostrazione che se fosse stato aperto, poteva dare un prezioso servizio alle molte persone che hanno visitato il luogo. Rimanendo invece  chiuso in particolar modo in questo periodo, in cui i turisti hanno una gran voglia di viaggiare  dopo una lunga emergenza sanitaria che li ha costretti a stare vincolati neo loro domicili, viene meno il suo valore e il suo ruolo turistico importante per la Mediavalle”.

“Nessuno –  si prosegue – ha mai negato l’ impegno dell’amministrazion , già nel 2014, sulla sua creazione ma, al momento in cui viene posto un servizio così importante sul territorio invece di tenerlo chiuso e inservibile, devono essere usate tutte le sue potenzialità per le esigenze dei cittadini anche perché come Andreuccetti ha sottolineato li vi si svolgono diverse attività attrattive senza dimenticare, aggiungiamo, quelle di ristorazione o commerciali. Ci chiediamo del perché, dato che come ogni anno  tale  punto informativo sarà aperto su mandato dell’Unione del Comuni,  la procedura di affidamento ad oggi non è stata ancora messa in atto. La Lega sa bene quello che dice o scrive  perché è nostra abitudine documentarci, fare sopralluoghi e confrontarci con i cittadini tutte azioni che invece non riscontriamo nel Pd che arrogantemente fa come vuole, ne è un esempio  la condotta tenuta presso l’Unione dei comuni da parte della giunta composta anche da Andreuccetti e sempre nei confronti dei consiglieri di minoranza. Inoltre,  anche le interpellanze/interrogazioni  depositate dalla nostra consigliera e come essa stessa ha dimostrato, non si basano sul modello di Cetto Laqualunque affermazione sempre usata dal primo cittadino Andreuccetti (molto  offensiva,  a nostro parere nei confronti  dei cittadini che si rivolgono ai nostri rappresentanti Lega sul territorio ). Siamo dell’idea che se  tenere un ambiente, che lui stesso ha innaugurato alla presenza di persone illustre del suo partito un anno fa ma,  ad oggi è chiuso è proprio sinonimo di una proiezione turistica nel futuro, abbastanza sconvolgente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.