Quantcast

Itinerari in mountain bike alla scoperta delle bellezze di Coreglia

L'iniziativa di Matteo Viviani sta avendo successo

Una bella iniziativa per rilanciare il turismo sentieristico di Coreglia. E’ l’iniziativa di Matteo Viviani e della sua famiglia che sta riscuotendo già un successo.

A sottolinearlo è anche il consigliere comunale Giorgio Daniele: “Spesso, la svolta, ha inizio da piccoli eventi che, capaci di cogliere il segno del cambiamento, innescano virtuosi meccanismi di crescita e di sviluppo: culturale in un primo momento, economico e sociale poi. Ecco, piace cogliere nella iniziativa che ha avuto luogo ieri a Coreglia, i segnali di una svolta, ovvero una inversione di tendenza al lento ma inesorabile declino del Capoluogo coreglino. Coreglia, ha in se le potenzialità per tornare ad essere luogo di vacanza, di svago, di cultura, di esaltazione della natura e dell’ambiente, della buona cucina e di quant’altro questo incantato angolo della Toscana possiede. Un tesoro lì, ben visibile, in mostra, ma che nessuno pare sappia cogliere nella sua enorme potenzialità. Matteo Viviani e la sua famiglia, ha colto nel segno, ha lanciato una sfida, si è messo in gioco materialmente ed economicamente per dare gambe ad un progetto bello, ambizioso e sostenibile. Così è nata la Nuda E-Mtb. La Nuda E-MTB si trova al camping Pian d’Amora a Coreglia Antelminelli, uno dei borghi più belli d’Italia situato a 595 metri sul livello del mare è quindi una base di partenza perfetta per itinerari storico-culturali verso antichi borghi ed escursioni per ogni esigenza, con la possibilità di raggiungere cime di quasi 2000m.
Itinerari che si snodano intorno alle montagne dell’Appennino Tosco-emiliano con percorsi molto tecnici o semplici passeggiate immersi nella natura e nel verde della Garfagnana”.

“Tante le e-Mtb a disposizione modello Xanto Z di Torpado, realizzata in tecno alluminio idroformato, con freni con pistone maggiorato, full-suspended ed è assistita nella pedalata dal sistema Bafang Max Drive – si spiega -. Anche l’amministrazione comunale ha intrapreso un percorso di valorizzazione turistico ricettiva e presto saranno inaugurati i primo importanti interventi di iniziativa pubblico-privata finanziati con il pit ( progetti integrati Territoriali) promosso dal Gal ( gruppo di azione locale), realizzati sia nel Capoluogo che in altre frazioni.
Questa, a nostro avviso è la strada maestra da percorrere, una volontà che entrambe i programmi elettorali delle liste che si sono affermate alle recenti elezioni comunali hanno in comune e, pertanto, vanno unitariamente realizzati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.