Quantcast

Punto di informazioni turistiche a Borgo ancora chiuso, è polemica

Bertieri e Tosi (Lega): "Presidio importante per il rilancio del territorio"

Yamila Bertieri consigliere comunale a Borgo a Mozzano e Pietro Tosi consigliere comunale a Pescaglia entrambi appartenenti al partito Lega Salvini Premier e in opposizione all’Unione dei Comuni, chiedono delucidazioni in merito alla situazione dell’infotourist di Borgo a Mozzano.

“Riteniamo- esordiscono Bertieri e Tosi – che tale punto informativo sia molto importante, esso risponde alle richieste dei turisti, garantisce assistenza, accoglienza turistica locale e fornisce alle persone tutte le informazioni o gli strumenti disponibili per una completa fruizione culturale e turistica della zona in cui opera (attrattive locali, punti di interesse, eventi e mostre, opportunità di sistemazione alberghiera, trasporti e servizi) e per la soluzione di eventuali difficoltà legate al viaggio e al soggiorno.  Eppure nonostante l’ infotourist di Borgo a Mozzano, sia stato inaugurato un anno fa con la presenza anche di personaggi politici del Pd (forse perché si stavano avvicinando le elezioni Regionali) ad oggi è chiuso”.

“Un vero peccato- aggiungono Bertieri e Tosi- poiché anche in quell’occasione è stata sottolineata l’importanza della struttura per la promozione del territorio e della sua valorizzazione, tanto più in tempi difficili come quelli di ora, segnati da un periodo di emergenza sanitaria.  La bella stagione è da poco iniziata ma, molti turisti stanno venendo a visitare il nostro bel territorio di rilevante interesse per le sue caratteristiche storiche ed economiche, per il suo contesto paesaggistico ambientale, montano, per i suoi centri storici, per le sue produzioni artigianali tipiche, per la sua viabilità di origine romana, per il noto ponte della Maddalena, detto Ponte del Diavolo, per il Ponte delle Catene, per la linea Gotica, per il Teatrino di Vetriano, per i mulini, per i borghi di Pescaglia…e tanto altro presente sempre sul territorio.  Ma di certo, se l’ infopoint è chiuso non è un bel biglietto da visita. Chiediamo quindi quale sia l’intenzione dell’Unione dei comuni in merito e dei comuni interessati che ne fanno parte, dato che tale servizio riguarda tutta la Mediavalle? Del perché ad oggi non vi é stata data l’autorizzazione per la sua apertura? Una mancanza a nostro parere, di attenzione al territorio, al turismo e un valore aggiunto che viene a mancare. Ci auguriamo quindi- concludono i due consiglieri- che sia una questione temporanea e che apra in tempi brevi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.