Quantcast

Aumentano dell’1% nel 2020 le donazioni di sangue

L'Asl celebra la giornata del donatore in provincia

Lunedì (14 giugno) in occasione della giornata mondiale del donatore di sangue, per la quale l’Italia è stata scelta come Paese per rappresentare l’evento globale, la struttura di immunoematologia e medicina trasfusionale dell’ambito di Lucca (centri di Lucca, Barga e Castelnuovo Garfagnana) organizza la presentazione dei risultati di un’indagine relativa alla comunicazione sociale per il reclutamento, la sensibilizzazione e la fidelizzazione dei donatori di sangue.

L’argomento è stato approfondito nella tesi di laurea in scienze infermieristiche di Sara Santucci, che nel corso dell’evento del 14 giugno nella sede del Servizio Trasfusionale di Lucca illustrerà quindi i risultati dello studio.

Il tema è sicuramente coerente con il tema della Giornata mondiale del donatore di sangue 2021: hackDonor2021 creatività e cultura digitale per la donazione del sangue. Una giornata dedicata dunque all’innovazione e all’uso dei social particolarmente rivolta ai maggiori utilizzatori: i giovani.

La data del 14 giugno era stata scelta dall’organizzazione mondiale della sanità (Oms) a partire dal 2004 in quanto giorno di nascita del biologo austriaco Karl Landsteiner, scopritore nel 1900 dei gruppi sanguigni, e rappresenta l’occasione di promuovere la donazione di sangue come atto gratuito e di solidarietà che rende disponibili due importantissimi “farmaci”: le emazie e il plasma.

“Nel corso del 2020 – spiega il direttore dei centri trasfusionali di Lucca, Barga e Castelnuovo Rosaria Bonini – nell’ambito di Lucca le donazioni sono state 14.177 contro le 14.017 del 2019, con un incremento di 160 (+1%). Anche ne i primi mesi del 2021 si è registrata una tendenza positiva: 6.331 donazioni di sangue da gennaio a maggio del 2021 contro le 5.912 dello stesso periodo del 2020, con un incremento di 419 (+7%). Si tratta di un segnale importante e questa giornata del 14 giugno ci permette anche di ringraziare una volta di più i donatori di sangue. Insieme alle associazioni dei donatori, sempre presenti al nostro fianco, ribadiamo inoltre il nostro appello al dono perché il sangue è un farmaco salvavita. Con tutto il personale della struttura , infine, ricordo a coloro che non sono ancora donatori e che sono intenzionati a diventarlo possono rivolgersi con assoluta tranquillità e fiducia alle tante sedi delle associazioni (Fratres, Cri, Croce Verde, Avis, Autonomi, Fidas) per avere informazioni oppure recarsi direttamente ai servizi trasfusionali degli ospedali di Lucca, Barga e Castelnuovo”.

Sul sito della Asl Toscana nord ovest (www.uslnordovest.toscana.it) nella sezione “Come fare per” sono riportate le risposte alle domande più frequenti sull’argomento e indicazioni sul centro trasfusionale più vicino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.