Quantcast

Uniti per Gallicano: “Un ponte tibetano? Idea sminuita dalla stessa giunta che ora lo promuove”

Il gruppo di minoranza: "Se il cambio di passo fosse avvenuto un anno prima forse ora avremmo una scuola materna migliore"

Il gruppo di minoranza Uniti per Gallicano commenta il progetto lanciato dal sindaco David Saisi per trasformare in realtà un’idea che circola da diversi anni: un ponte Tibetano sulla Turrite.

“Un giorno, passando dal viadotto sulla Turrite, la nostra giunta è stata colpita da un fulmine ed è apparso loro, come in un sogno psichedelico, un ponte tibetano che si staglia da via Cavour fino a Piazzale Caponnetto – si legge nella nota -. Il sogno si è subito trasformato in progetto. Finalmente il sindaco grillino ha abbandonato la teoria della decrescita felice per imboccare la strada della crescita sostenibile, dimenticandosi gli sberleffi, le prese in giro, le canzonature lanciate contro coloro che avevano ideato il tanto, allora, bistrattato progetto. L’unico rimpianto che abbiamo è che se la saetta li avesse colpiti qualche anno prima forse ora avremmo una scuola materna migliore e in un posto più adatto e forse avremmo una piazza in meno sponsorizzata”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.