Quantcast

Bagni di Lucca, la Polstrada deve cambiare sede. Futuro incerto: “Non possiamo perdere un altro presidio”

Il sindaco: "A Fornoli non ci sono state manifestazioni di interesse da parte di privati sulla disponibilità a partecipare ad un eventuale bando"

È ancora incerto il futuro della caserma della polizia stradale. Il sindaco Michelini, dopo l’apposita interpellanza dei consiglieri di Un futuro per Bagni di Lucca, ha ribadito che la volontà delle Prefettura è quella di procedere ad uno spostamento della sede: l’immobile di Fornoli, dove è attualmente ubicata, non è più adeguato.

La caserma di Fornoli non è più a norma: si sposta la sede della polizia stradale. Bagni si attiva per non perdere il presidio

“Dopo l’informativa al consiglio comunale – si legge nella risposta del sindaco – il 16 marzo ho avuto un incontro con il Prefetto di Lucca che mi ha illustrato la situazione del distaccamento della polizia stradale. Ha rappresentato la necessità di reperire un nuovo locale in quanto l’attuale non risponde più alle condizioni di sicurezza ed alle esigenze del distaccamento in vista di un suo potenziamento. Il Prefetto ha inoltre rassicurato sulla funzionalità del distaccamento, in relazione alle competenze indipendentemente dalla sua dislocazione territoriale, non precludendo anche da una dislocazione a Bagni di Lucca qualora ci fosse una disponibilità di edifici con le caratteristiche richieste. Da informazioni assunte sulla frazione di Fornoli non ci sono state manifestazioni di interesse da parte di privati sulla disponibilità a partecipare ad un eventuale bando. Successivamente sono giunte 3 Pec indirizzate ai comuni di Bagni di Lucca, Borgo a Mozzano, Gallicano e Pescaglia tese a conoscere disponibilità di edifici pubblici da concedere per l’uso in questione. Il Comune non dispone di immobili idonei e immediatamente disponibili. In caso che il patrimonio pubblico non si rendesse disponibile la Prefettura di Lucca emanerà apposito bando al quale proprietari privati possono aderire. Il Prefetto si è comunque dichiarato disponibile ad accogliere e spiegare le ragioni di uno spostamento della sede a privati o amministratori che ne evidenziassero la necessità”.

Futuro caserma di Fornoli, scatta l’interpellanza dell’opposizione

Preoccupati i consiglieri di Un futuro per Bagni di Lucca: “Questa nostra interpellanza nasce per riportare centrale tale questione – le parole di Laura Lucchesi e Claudio Gemignani -, dopo che era sceso sulla stessa un silenzio preoccupante. Ringraziamo per l’esposizione dettagliata. La risposta data dal Prefetto non ci lascia dormire sonni tranquilli. Non possiamo arrenderci. Non possiamo perdere un altro presidio così importante. Lanciamo l’idea che il Consiglio approvi un ordine del giorno che sottolinei quanto questo presidio sia veramente importante per noi, da portare al Prefetto, e siamo dalla parte del sindaco per qualsiasi battaglia che volesse intraprendere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.