Quantcast

Pescaglia, via libera al bilancio. Bonfanti: “Conti in ordine”

Il sindaco non nasconde le difficoltà dovute alla gestione della pandemia

Nel consiglio comunale del 29 aprile, con i voti favorevoli della maggioranza e l’astensione della minoranza, è stato approvato il rendiconto di gestione per l’anno 2020 del comune di Pescaglia.

Nonostante il periodo complicato, anche quest’anno l’approvazione è arrivata entro il termine di legge del 30 aprile, senza bisogno di eventuali proroghe.

Il risultato di amministrazione è di 1.003.211,11 euro di cui 164.130,55  euro di parte libera disponibile, mentre il fondo crediti di dubbia esigibilità, ovvero la parte di crediti considerati di dubbia e difficile esazione, a causa del periodo legato alla pandemia, lievita a 443.412,41 euro.

In termini di spesa, nell’anno 2020 sono stati effettuati interventi di parte capitale per 1.096.385,07 euro provenienti da risorse regionali, ministeriali e da Fondazioni a cui si aggiungono ulteriori investimenti per 771.845 euro derivanti da risorse proprie.

Nel corso dell’anno sono stati erogati a imprese e privati, sotto forma di buoni spesa o sgravio sulle tasse comunali, circa 100.000 euro di contributi legati al Covid-19 che sono andati ad aggiungersi agli altri interventi ordinari e straordinari del settore sociale.

La spesa corrente, ovvero i costi legati al funzionamento dell’Ente e per l’erogazione dei servizi indispensabili, è stata pari a 3.141.253,00 eurro.

“Possiamo affermare – spiega il sindaco Andrea Bonfanti – che la gestione finanziaria e di cassa si conferma positiva anche per l’anno 2020. Nonostante la pandemia e l’incertezza che ci ha portato a dover aumentare il fondo crediti di dubbia esigibilità, siamo riusciti a chiudere il rendiconto di gestione senza la necessità di far ricorso all’anticipazione, comunicando con la consueta trasparenza i rendiconti ai cittadini nei tempi stabiliti per legge. Colgo l’occasione per ringraziare la struttura del Comune di Pescaglia per l’enorme sforzo fatto nel 2020; da chi si occupa direttamente del bilancio a tutti gli altri dipendenti, che non si sono mai tirati indietro di fronte alle necessità e alle difficoltà legate a questo difficile periodo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.