Quantcast

Il Lions Club Garfagnana dona un defibrillatore alla scuola di Fornoli

Il presidente Fulceri: "Renderà più sicura la scuola e la quotidianità di questi nostri piccoli amici"

Lunedì (8 marzo) il Lions Club Garfagnana insieme al gruppo mogli Lions, festeggerà la donna in modo inusuale ma utile, donando un dispositivo salva vita alla scuola primaria e dell’infanzia di Fornoli. Alle 17 al plesso scolastico di Fornoli si terrà la cerimonia di inaugurazione e consegna del defibrillatore.

In caso di arresto cardiaco, statisticamente senza l’uso del defibrillatore, le probabilità di sopravvivere sono appena del 2% contro l’80% con l’uso di questo strumento salva vita. Da sempre il Lions Club Garfagnana è impegnato sul fronte sanitario, per la prevenzione di numerose malattie con i Service Lions in Piazza visite mediche specialistiche e la Solidarietà Sanitaria Lions.

Oltre al defibrillatore, grazie ai medici Lions ed alla collaborazione con la Misericordia, si darà la possibilità al corpo insegnanti di partecipare ad un corso di formazione per un coretto uso del Dae.

“Siamo orgogliosi come Lions Club Garfagnana e come gruppo mogli Lions di questo nostro service alla comunità scolastica, che rende più sicura la scuola e la quotidianità di questi nostri piccoli amici – racconta Quirino Fulceri, presidente del Lions Club Garfagnana -. Ringrazio tutti docenti della scuola ed in particolare il preside, il dottore Francesco Feola, per la collaborazione nella realizzazione di questo service, al quale il nostro club tiene in modo particolare. Noi Lions vogliamo e dobbiamo dare un contributo per migliorare la nostra comunità. Colgo l’occasione per ricordare che nel mese di dicembre abbiamo donato 3 ecografi per la diagnosi della polmonite interstiziale, tipica del Covid-19, uno per ogni Usca presente sul territorio di nostra competenza. Inoltre stiamo lavorando ad un altro importante service per i nostri ospedali.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.