Quantcast

Trasporto scolastico, a Pescaglia il bando per i rimborsi alle famiglie

Bando a seguito della sospensione didattica in presenza o assenze legate all'emergenza Covid-19.

Bando per l’assegnazione di un rimborso alle famiglie delle quote di compartecipazione al servizio scolastico a seguito di sospensione didattica in presenza o assenze legate all’emergenza Covid-19.

Il Comune di Pescaglia ha previsto, nell’anno scolastico 2020/2021, per le famiglie degli studenti impossibilitati ad usufruire per un determinato periodo del servizio di trasporto scolastico a seguito all’emergenza epidemiologica da Covid 19, un rimborso della quota di compartecipazione al servizio.

Possono richiedere il rimborso le famiglie degli studenti residenti frequentanti le scuole comunali che usufruiscono del servizio di trasporto scolastico, che si trovano nelle seguenti situazioni: Siano stati soggetti a provvedimenti ministeriali di sospensione delle attività in presenza con conseguente attività a distanza (Dad), o siano stati soggetti a provvedimento di isolamento fiduciario e/o sottoposti a quarantena da parte dei competenti organi da cui ne consegue un periodo di assenza scolastica certificato uguale o maggiore a 20 giorni complessivi (festivi inclusi); Non abbiano fatto richiesta di ristoro per abbonamenti dello stesso periodo alla ditta Vaibus scarl; Non si trovino in una posizione debitoria verso il Comune di Pescaglia (nel caso vi siano pendenze verso il Comune di Pescaglia è necessario contattare l’ufficio scuola al 0583 3540210 per una valutazione specifica per procedere eventualmente con un conguaglio).

Quanto sopra non toglie l’obbligo da parte delle famiglie al versamento delle quote dovute anche per i mesi di eventuale sospensione /astensione scolastica.
La domanda dovrà pervenire entro e non oltre il 15 giugno 2021 tramite le seguenti modalità: Consegna a mano o per posta all’ufficio protocollo in via Roma 2 – 55064; Consegna a mano all’Ufficio distaccato di S. Martino in Freddana (dietro la farmacia) nel giorno di venerdì; via Pec all’indirizzo: comune.pescaglia@postacert.toscana.it; Via e.mail all’indirizzo: protocollo@comune.pescaglia.lu.it.

Alla domanda deve essere allegato, pena l’esclusione dal beneficio: Copia di documento di riconoscimento del dichiarante in corso di validità (carta di identità, passaporto o patente di guida); Copia del versamento effettuato relativo al periodo di competenza; Copia abbonamenti dei mesi di competenza (solo per coloro che utilizzano il servizio di Tpl).

L’ufficio Scuola rimane a disposizione per eventuali informazioni dal martedì al venerdì allo 0583 3540210. Per scaricare bando e modulo di richiesta rimborso e sufficiente collegarsi alla pagina specifica del sito del Comune di Pescaglia. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.