Quantcast

Coreglia, si potenzia la rete elettrica con il piano di E-Distribuzione

Il sindaco Remaschi: "Sapersi confrontare con gli enti e presentare problematiche è il percorso migliore per arrivare alle soluzioni"

Esito positivo per il confronto sul tema del servizio elettrico tra il Comune di Coreglia e i rappresentanti di E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione.

L’appuntamento è inserito nel ciclo di incontri che la società elettrica sta portando avanti con le amministrazioni comunali della Garfagnana e della Mediavalle dopo i fenomeni di maltempo di inizio gennaio. Alla riunione hanno preso parte il sindaco Marco Remaschi, la responsabile della Zona Lucca, Pistoia, Massa Laura Ventura e il capo unità operativa Lucca e Garfagnana di E-Distribuzione Stefano Biagioni. I rappresentanti di E-Distribuzione hanno informato il sindaco in merito agli interventi effettuati e alla task force messa in campo durante i giorni di maltempo, nonché in relazione all’attività di controllo e ispezione da terra e con elicottero, eseguiti negli ultimi anni sugli impianti che forniscono energia elettrica alla zona interessata.

Inoltre, i tecnici di E-Distribuzione hanno fatto il quadro di tutti i lavori di potenziamento svolti nell’ultimo triennio nell’ambito del Progetto Resilienza con cui l’azienda sto dotando il sistema elettrico territoriale di linee più resistenti, efficienti e automatizzate. Nel dettaglio, poi, i responsabili di E-Distribuzione hanno esposto il piano di investimenti 2021-2023, sempre in chiave resilienza e digitalizzazione della rete elettrica: in particolare si tratta di interventi sulle linee di media tensione a 15 mila volt, che vanno a sostituire i conduttori nudi, più esposti agli eventi metereologici, con cavo aereo elicord di ultima generazione e, dove tecnicamente possibile, con cavo interrato. In alcuni casi, saranno costruite anche nuove dorsali di media tensione, che garantiranno maggiore potenza nonché uno schema di rete più efficiente con benefici sia in situazioni ordinarie sia in caso di disservizio, grazie alla possibilità di controalimentare le utenze con bypass da linee di riserva.

“Potenziare la rete elettrica è importante per il nostro territorio – spiega il sindaco Marco Remaschi -, perché ci consente di garantire il servizio anche in caso di maltempo e di prevenire eventuali danni, che anche nei mesi scorsi si sono registrati sul territorio della Mediavalle e della Garfagnana. Lavorare in rete, sapersi confrontare con gli enti, presentare problematiche e costruire il percorso migliore per arrivare alle soluzioni è ciò che facciamo e che continueremo a fare, anche con soggetti come Enel”.

Questi incontri, che proseguiranno nelle prossime settimane con altre amministrazioni, sono funzionali anche ad approfondire i temi legati alla gestione del territorio, non di diretta o specifica competenza di E-Distribuzione, come le operazioni di taglio piante e deramificazione nelle aree boschive. Lo scopo degli incontri, inoltre, è di consolidare i canali diretti tra i Comuni e l’azienda sia in termini preventivi, raccogliendo esigenze ed eventuali criticità, sia in situazioni di emergenza.

La società elettrica ha informato anche di aver già provveduto per questo periodo particolare di emergenza Covid a circoscrivere i lavori, che richiedano un’interruzione temporanea del servizio elettrico, alle sole situazioni urgenti e non rinviabili. A questo proposito E-Distribuzione precisa che, per i lavori di stretta necessità, vengono sempre effettuati tutti i bypass possibili per assicurare l’alimentazione elettrica alla maggior parte delle utenze durante le operazioni. Per ragioni di sicurezza determinati interventi devono essere eseguiti in orario giornaliero e in assenza di tensione; questo tipo di attività è comunque ridotto alle sole circostanze illustrate sopra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.