Anche a Coreglia scatta l’ordinanza per il taglio delle piante a bordo strada

Il sindaco Marco Remaschi firma l'ordinanza: ci sono 40 giorni di tempo per provvedere alla manutenzione del verde

Quaranta giorni di tempo per tagliare la vegetazione presente su terreni confinanti con strade pubbliche (provinciali, comunali e vicinali) e adottare tutti gli accorgimenti di manutenzione ordinaria e straordinaria per non compromettere la sicurezza dei passanti e degli automobilisti. È questo il contenuto dell’ordinanza firmata dal sindaco di Coreglia Antelminelli, Marco Remaschi, che impone ai proprietari di piante, siepi, arbusti e alberi posti su terreni confinanti con strade pubbliche di provvedere alla messa in sicurezza degli stessi.

Coreglia e Gallicano, ordinanza per il taglio delle piante dei privati ai bordi delle strade

In particolare il provvedimento riguarda: il taglio delle siepi, degli arbusti, delle piante e dei rami degli alberi che invadono le strade o si protraggono oltre il confine stradale; nascondono la segnaletica stradale; creano problemi di visibilità alla circolazione stradale; risultano inclinate e instabili e comunque che per le loro dimensioni o le loro caratteristiche, in occasione di nevicate o di eventi atmosferici avversi possono essere suscettibili di caduta, anche parziale, sull’area pubblica sovrastante o sottostante, su strade o su aree aperte all’uso pubblico, causando un pericolo per i cittadini. I proprietari devono quindi rimuovere, ogni qualvolta se ne verifichi la necessità e nel più breve tempo possibile, e comunque non oltre cinque giorni dal verificarsi dell’evento, le ramaglie che per effetto delle intemperie o di qualsiasi altra causa, cadano o si protendano lungo le strade; provvedere alla regolare regimazione delle acque meteoriche all’interno delle aree private affinché non si verifichino versamenti straordinari sulla sede stradale.

Tutti i proprietari di immobili e di terreni confinanti con le strade provinciali, comunali e vicinali del territorio del comune di Coreglia Antelminelli dovranno quindi provvedere alla manutenzione del verde entro quaranta giorni. Coloro che non provvederanno alla manutenzione saranno soggetti a sanzioni amministrative mentre i lavori saranno ugualmente eseguiti dagli uffici comunali su spese a carico del titolare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.