Borgo a Mozzano, assegnato il primo alloggio popolare del 2021

Roberta Motroni: "Le politiche della casa sono una componente fondamentale del welfare locale"

Una bella notizia in questo periodo di emergenza e di crisi economica viene dal comune di Borgo a Mozzano, dove mercoledì (3 febbraio) è stato assegnato il primo alloggio del 2021. L’appartamento è stato consegnato dall’assessore alle politiche sociali e vicesindaco Roberta Motroni.

“Siamo molto felici che il beneficiario sia un anziano che si trovava in precarie condizioni abitative, era presente nella graduatoria degli alloggi e viveva da solo – comunica il vicesindaco – È il primo alloggio che viene assegnato nel 2021 dai servizi alla persona- ufficio casa – ed altri 4 saranno consegnati entro l’anno. Riteniamo che le politiche della casa siano una componente fondamentale del welfare locale e concorrano alla formazione di un sistema orientato all’autonomia e alla dignità delle persone.

“Inoltre, grazie a un accordo di partenariato con i comuni di Gallicano e Barga, con Erp e con la Fondazione Casa di Lucca – conclude Motroni – è stato possibile destinare a tre famiglie altrettanti appartamenti situati a Bolognana permettendo così una soluzione abitativa idonea a nuclei con minori che si trovavano nei primi posti della graduatoria. Sono queste le azioni di politiche sociali dirette al benessere della comunità in cui crediamo e nelle quali continueremo a investire nei prossimi anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.