Il Comune: “Anagrafe a Fornaci, da metà febbraio sarà aperta 6 giorni a settimana”

L'amministrazione Campani: "Dall'opposizione affermazioni che fanno sorgere dubbi sulla effettiva conoscenza del lavoro che viene svolto nell’ufficio"

Ufficio anagrafe a Fornaci di Barga, dopo l’intervento di Progetto Comune arriva un’altra risposta dell’amministrazione comunale.

Anagrafe a Fornaci, l’opposizione: “L’ufficio va reso autonomo”

“L’amministrazione comunale di Barga – inizia la nota del Comune -, per giusta informazione nei confronti dei cittadini a chiarimento di quanto apparso sulla stampa, ritorna sull’argomento dell’ufficio distaccato di Fornaci di Barga; già nel comunicato stampa del mese di dicembre scorso è stato evidenziato come la riapertura dell’ufficio distaccato per tre giorni alla settimana nel mese di gennaio sia dovuta alla necessità di formare la nuova unità di personale entrata in servizio in data 30 dicembre. Come amministrazione comunale vorremmo evidenziare che, durante il periodo di chiusura, all’interno dell’ufficio distaccato sono stati realizzati degli interventi per garantire una miglior fruibilità dello stesso da parte dei cittadini e per assicurare il rispetto delle misure anti covid, anche con l’intervento dell’Rspp del comune di Barga; è stata inoltre acquistata nuova strumentazione informatica cosicché anche da Fornaci sarà possibile utilizzare agevolmente tutti i programmi già a disposizione di entrambi gli uffici servizi demografici”.

“Se per autonomia di un ufficio – risponde il Comune – si intende la possibilità per i cittadini di avere immediatamente un atto a seguito di presentazione di un’istanza, è bene precisare che questa autonomia, in particolare per l’ufficio dei servizi demografici, non è data esclusivamente dall’attrezzatura o dalla logistica idonea. Ci sono infatti una pluralità di procedimenti che non possono essere conclusi se non previa verifica di documentazione spesso risalente ad anni in cui le procedure non erano informatizzate e che richiedono pertanto una ricerca in archivio; in altri casi sono necessarie le iscrizioni nei registri dello stato civile, che vengono rilasciati dalla Prefettura in un’unica copia che viene tenuta nella sede di Barga; in altri casi ancora l’atto, per avere validità, deve essere firmato dal responsabile dell’area che ovviamente non può essere in entrambe le sedi. L’affermazione ‘chiunque avrebbe potuto lavorare da Fornaci come se fosse a Barga’ fa sorgere dubbi sulla effettiva conoscenza del lavoro che viene svolto nell’ufficio servizi demografici e della sua complessità, oltre che della preparazione professionale necessaria. Comunque se chi lo afferma è sicuro di sapere fare tutto e meglio degli altri poco altro c’è da dire”.

“Concludendo, nella consapevolezza dell’esigenza dei cittadini di poter usufruire dei servizi dell’ufficio distaccato di Fornaci di Barga, l’amministrazione comunale comunica che – concludono – dalla seconda metà del mese di febbraio l’apertura del suddetto ufficio sarà, come promesso, ampliata a sei giorni alla settimana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.