Barga, il Pd: “Ora il potenziamento dei presidi ospedalieri”

I dem alla notizia della chiusura della bolla Covid: "Investire sulla sanità territoriale"

Chiude la bolla covid all’ospedale di Barga, il Pd ora chiede all’Asl di potenziare gli ospedali della Valle.

“Sono stati due mesi molto impegnativi per tutti gli operatori in servizio al nostro nosocomio – si legge in una nota -, il Partito Democratico li ringrazia per il contributo dato nel contrastare il virus che è stato particolarmente inclemente per la comunità della Valle del Serchio. Il nostro ringraziamento va anche all’amministrazione comunale e alla direzione della Asl, che con serietà e senso di responsabilità, hanno concordato e creato una struttura adeguata ed attrezzata con i necessari parametri di sicurezza. Il Partito Democratico fin dall’inizio, nell’alveo fecondo della solidarietà e della responsabilità, ha ritenuto giusto che Barga non si sottraesse al proprio dovere sanitario in un momento di forte emergenza. Negli accordi era previsto che con l’attivazione del reparto Covid al Campo di Marte di Lucca, il nostro Ospedale riassumesse la sua piena funzionalità, cosa che è puntualmente avvenuta. È nei momenti delle scelte difficili, che devono prevalere il senso della comunità, solidarietà e responsabilità. Oggi possiamo, a testa alta, rivendicare l’importanza che i piccoli ospedali come il nostro hanno nella gestione della sanità territoriale. Il Pd si è schierato da subito su questa linea quando, altre forze politiche locali e non, di fatto, si attestavano su posizioni di sovranismo sanitario, non tenendo conto che la missione sanitaria dei nosocomi è curare chi ha bisogno.”

“Il Pd – conclude la nota – nel rivendicare il ruolo degli ospedali di Barga e Castelnuovo, chiede all’azienda sanitaria e alla Regione Toscana, l’ineludibile potenziamento dei due presidi, unitamente ad un inderogabile rafforzamento della sanità territoriale le cui carenze hanno pesato non poco nella gestione della pandemia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Serchio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.